ULTIME NOTIZIE News
Economia
22.09.2022 - 11:530

Addio ai tassi negativi. La BNS si muove (ancora) contro l'inflazione

Oggi è stato deciso un inasprimento della politica monetaria. La Banca Nazionale Svizzera innalza il suo tasso guida da -0,25% a +0,50%, era già intervenuta in giugno

BERNA - Anche la Banca Nazionale Svizzera si muove per combattere l'onda inflazionistica. La decisione di oggi è per certi versi storica: dopo otto anni, si chiude un'era di tassi negativi.

Infatti la BNS ha scelto di inasprire la propria politica monetaria, innalzando il suo tasso guida da -0,25% a +0,50%.

A metà giugno, sempre per far fronte ai dati sulla inflazione, c'era stata una stretta di 0,5 punti (da -0,75% a -0,25%). Ora, nell'ambito dell'analisi trimestrale, il nuovo adeguamento che segue la stima in rialzo del tasso di inflazione: +3,0% quest'anno e al +2,4% nel 2023, a fronte di rispettivamente +2,8% e +1,9% ipotizzati tre mesi fa.

Potrebbe interessarti anche
Tags
tassi negativi
muove
tassi
bns
inflazione
tasso
guida
nazionale
tasso guida
banca nazionale svizzera
© 2022 , All rights reserved