ULTIME NOTIZIE News
Politica
02.12.2021 - 18:320

Lugano introduce la mascherina obbligatoria. Badaracco: "Non pensavamo di dover adottare ancora misure simili"

Il Municipio cerca soluzioni per far riunire meno persone possibile, dalla richiesta ai suoi dipendenti di non organizzare serate e aperitivi alla difficile concessione di alcuni spazi. Il mercatino natalizio resta

LUGANO - In centro, all'aperto, con la mascherina: lo ha deciso il Municipio di Lugano nel corso della sua seduta. "Abbiamo già applicato la misura in passato, non pensavano di doverla riproporre, ma alla luce della crescita dei contagi, diventa quasi un obbligo di cautela per la Città. Non vogliamo correre il rischio di essere responsabili dell’aumento dei contagi", ha detto con rammarico il sindaco Roberto Badaracco a La Regione.

Quindi, la zona dove si dovrà indossare la mascherina è quella compresa tra le Piazze della Riforma, Manzoni, Cioccaro, Dante e Rezzonico e le vie del nucleo. Il Municipio chiederà ai dipendenti comunali di non organizzare serate e aperitivi nei locali cittadini, soprattutto del centro, per evitare assembramenti.

E le misure pensate sinora vanno proprio in quella direzione, cercare di non far incontrare troppa gente. Per esempio, il veglione di fine anno si potrebbe tenere al Padiglione Conza con la sola presenza di poche persone, difficilmente in Piazza. Non verranno concessi facilmente di spazi come la sala del Consiglio comunale, quella del Palazzo dei congressi o il centro esposizioni piuttosto che il capannone di Pregassona per non far riunire molte persone.

Il mercatino natalizio si terrà perchè un annullamento penalizzerebbe troppo commercianti e mercatari, anche se si invita alla prudenza.

Le decisioni saranno comunicate dopo quelle del Consiglio Federale previste per domani. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
mascherina
badaracco
misure
far
municipio
organizzare serate
mercatino natalizio
aperitivi
mercatino
© 2022 , All rights reserved