TiPress/Samuel Golay
ULTIME NOTIZIE News
Politica
09.02.2022 - 14:310

Il Consiglio di Stato: ok al Freedom Day, ma con le mascherine

“Il Governo ticinese è a favore della prima variante posta in consultazione da Berna, che prevede l’abbandono di tutti i provvedimenti attualmente in vigore”

BELLINZONA - Il Consiglio di Stato ha preso posizione in merito alla consultazione avviata il 2 febbraio dal Consiglio federale sulle modifiche ai provvedimenti relativi al Coronavirus in Svizzera. “Il contesto epidemiologico, con un numero stabile di ospedalizzazioni nonostante un alto numero di nuovi contagi - – si legge in una nota stampa - ha indotto il Governo ticinese a esprimersi a favore della prima variante posta in consultazione, che prevede l’abbandono di principio di tutti i provvedimenti attualmente in vigore. 

Il Consiglio di Stato ha però espresso il proprio sostegno al mantenimento, almeno temporaneo, dell’obbligo di indossare la mascherina nei contesti che oggi lo prevedono (strutture sanitarie, trasporti pubblici, commerci, ecc.). Questa misura, ormai entrata nell’uso corrente, è infatti considerata efficace, poco limitativa della libertà personale e priva di ripercussioni significative per le attività economiche, sociali e culturali”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
day
consiglio
stato
freedom day
consultazione
provvedimenti
freedom
variante
prima variante
governo ticinese
© 2022 , All rights reserved