ULTIME NOTIZIE News
Politica
24.02.2022 - 13:580
Aggiornamento: 15:09

Rivoluzione (obbligata) nei Verdi. Schoenenberger si traferisce a Ginevra

Il co-coordinatore e capogruppo in Gran Consiglio dal primo giugno sarà il direttore del Giardino Botanico di Ginevra. Dovrà lasciare le cariche politiche, resterà ai vertici del partito fino a quando si troverà un sostituto

BELLINZONA - Un grande traguardo professionale porterà Nicola Schoenenberger a Ginevra, con conseguente rinuncia agli incarichi politici che lo vedevano sedere in Gran Consiglio e nel Consiglio comunale di Lugano. Resterà ai vertici del partito sino a quando si troverà un suo sostituto.

Schoenenberger era stato nominato co-coordinatore al fianco di Samantha Bourgoin, sostituendo Matteo Buzzi, a fine gennaio. Ma l'opportunità professionale, che ha colto al volo, ha cambiato tutto. Sarà direttore del Giardino Botanico di Ginevra.

I Verdi: "Fieri del nuovo incarico. Ma i posti di lavoro in Ticino..."

Nel suo partito c'è orgoglio: "I Verdi del Ticino sono fieri di annunciare che Nicola Schoenenberger, capogruppo in gran consiglio della deputazione dei verdi, consigliere comunale a Lugano e co-coordinatore a livello cantonale, è stato nominato direttore del prestigioso Giardino Botanico di Ginevra. Entrerà in carica il primo di giugno. Nella sua funzione sarà chiamato a dare continuità alla politica culturale e scientifica dell'istituto, un attore chiave a livello locale, nazionale e internazionale nell'acquisizione e trasmissione di conoscenze scientifiche botaniche per affrontare le sfide ambientali. Continuerà a dare, in altra forma, il suo contributo per la salvaguardia della biodiversità". 

"Questa nomina è il coronamento di una lunga carriera professionale come biologo e botanico
che lo ha portato a lavorare nella protezione della natura, nella ricerca scientifica e nella
gestione di progetti in Svizzera, in Europa e nel mondo e ad essere attivo nelle commissioni
federali per la sicurezza biologica e per gli affari riguardanti la convenzione sulla protezione
delle specie. Appassionato divulgatore scientifico, si è impegnato nell’insegnamento superiore,
in associazioni come Pro Natura Ticino e, non da ultimo, con i Verdi che lo hanno visto fra i
protagonisti della vita del partito a livello cantonale e a Lugano".

I Verdi annunciano anche una collaborazione con la sezione ginevrina. 

E pungono: "Se da un canto, la partenza di Nicola Schoenenberger per un posto di lavoro così autorevole sottolinea la qualità professionale delle nostre e dei nostri deputati, dall’altro ci ricorda anche uno dei problemi maggiori del nostro cantone, ovvero la scarsità di posti di lavoro altamente qualificati che si manifesta con la partenza oltralpe di una parte importante dei nostri migliori talenti".

Schoenenberger: "La passione per la politica resta ma quella per la botanica è ancora maggiore"

Come detto, Schoenenberger lascerà le cariche politiche. A La Regione ha spiegato di aver già inviato la lettera di dimissione al Consiglio comunale di Lugano e che presto invierà anche quella per il Gran Consiglio. 

"Bisogna sempre mollare qualcosa quando c’è un’opportunità interessante prima di essere delusi e prima di essere stanchi. Il mio entusiasmo per la politica non si è minimamente incrinato, la mia partenza non ha nulla a che vedere con la passione che ho per la politica attiva che mi piace e mi diverte, compreso tutto il lavoro commissionale, in parlamento, con i media. Però parto per qualcosa per cui ho una passione ancora più grande: il mondo vegetale, che è la mia vocazione da sempre", ha detto.

Sa che non avrà rimpianti, ma avvertirà una grande nostalgia. 

Il messaggio social

Il co-coordinatore ha lasciato un messaggio sui social: "Ebbene sì, lascio la politica. Non perché mi sono stancato, ma per seguire la mia passione più grande, la botanica. Spero non sia un addio ma un arrivederci. Grazie di cuore per il vostro sostegno in tutti questi anni e grazie anche a chi, difendendo visioni diverse, è sempre riuscito a mantenere un dibattito civile".

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
verdi
co-coordinatore
ginevra
partito
schoenenberger
gran consiglio
consiglio
giardino botanico
giardino
politica
© 2022 , All rights reserved