ULTIME NOTIZIE News
Politica
03.12.2022 - 13:580

I Verdi liberali del Ticino lanciano la campagna per le Cantonali

Presentata la lista per il Consiglio di Stato e Gran Consiglio: ecco tutti i dettagli

BELLINZONA – I verdi liberali del Ticino e i giovani verdi liberali, riuniti in Assemblea generale a Bellinzona hanno approvato la linea proposta dal comitato cantonale per le elezioni cantonali 2023. Il Partito ha presentato il proprio programma politico incentrato su quattro temi: energia e ambiente, economia, salute e società e mobilità.

Durante la presentazione sono stati presentati i punti salienti del programma di Legislatura 2023-2027. Tra le priorità: maggiore efficienza energetica, stoccaggio di energia, innovazione economica e insediamento di startup con condizioni fiscali attrattive, migliorare la conciliabilità famiglia e lavoro, combattere l’aumento dei costi della salute, sostenere la mobilità elettrica e migliorare l’infrastruttura ciclabile. In seguito è stata lanciata la campagna con il messaggio “Nuova energia per il Ticino. Noi ci siamo!”.

L’Assemble è stata l’occasione per lanciare ufficialmente la campagna dei verdi liberali Ticino. L’obiettivo è chiaro: conquistare dei seggi in Parlamento cantonale ed accedere al Gran Consiglio. Durante la prima parte è stato infine approvato il nuovo regolamento sui contributi e il finanziamento al partito. I verdi liberali sono a favore di una maggiore trasparenza del finanziamento politico e renderanno pubblico il resoconto delle spese a fine campagna.

Lista per il Consiglio di Stato

Nella seconda parte dell’Assemblea è stata presentata la lista per il Consiglio di Stato e la lista per il Gran Consiglio.
Per il Consiglio di Stato saranno candidati (nell’ordine): Mirco De Savelli (1995), giovane economista e fondatore di una startup ticinese, Consigliere comunale a Cadempino e rappresentante dei giovani verdi liberali (GVLT); Sara Beretta Piccoli (1971), igienista dentale, già Granconsigliera, Consigliera comunale in carica a Lugano; Massimo Mobiglia (1969), architetto e docente, fondatore della sezione cantonale dei verdi liberali, già Presidente cantonale e attualmente consigliere comunale a Minusio, Presidente WWF Ticino; Cinzia Marini (1966), Manager medico, già Consigliera comunale a Maroggia e Comano, Vice-Presidente Business & Professional Women Ticino; Claudio Böer (1947), professore di ingegneria meccenica, tra i fondatori e già Vice Presidente della SUPSI, già Console presso il Consolato svizzero a Shangai, esperto nell’ambito energetico e nelle nuove tecnologie. I verdi liberali hanno in seguito presentato lo stato dei lavori per la lista per il Gran Consiglio. Attualmente sono poco meno di una cinquantina i nomi in lista, di cui circa un terzo donne e un quarto giovani.

L’Assemblea si è conclusa con un avvincendamento al vertice del partito cantonale e il ringraziamento al co- Presidente Marco Battaglia che per motivi professionali lascia anticipatamente la carica. L’attuale co-Presidente Stefano Dias assume la carica di Presidente fino al termine della campagna, mentre Mario Borsese rimane Vice Presidente.

Potrebbe interessarti anche
Tags
stato
presidente
lista
consiglio
campagna
verdi liberali
ticino
verdi
gran consiglio
consiglio stato
© 2023 , All rights reserved