ULTIME NOTIZIE News
Sanità
08.07.2022 - 17:180
Aggiornamento: 13.07.2022 - 09:17

Ars Medica Centro dello Sport è medical partner della “Nuotata Popolare Regione Malcantone”

Nuotare per il piacere di fare sport, vivere la natura e perseguire uno scopo benefico: questo l’obiettivo della traversata. Riguardo a tale tema riproponiamo un articolo del dottor Marco Marano: “Una nuotata che migliora la salute e allunga la vita"

GRAVESANO - Ars Medica Centro dello Sport è medical partner della “Nuotata Popolare Regione Malcantone”, che si terrà in occasione della Festa Nazionale del 1° agosto 2022 nel Golfo di Agno. Si tratta di una nuotata benefica a favore di Greenhope, organizzata dai comuni di Agno e Magliaso, e con la partecipazione di Alessandro Veletta. Nuotatore, tenore, animatore radiofonico meglio conosciuto come “Mystic Barrito”, impegnato nel sociale e autore di tante imprese sportive a scopo di beneficienza e sensibilizzazione, ad esempio a favore dell’ambiente e dei diritti di bambini e adolescenti.

Nuotare per il piacere di fare sport, vivere la natura e perseguire uno scopo benefico: è questo l’obiettivo della traversata. L’evento è aperto a tutti gli amanti del nuoto e dei laghi, agli sportivi così come agli amatori, ai singoli così come ai gruppi e a tutte le persone desiderose di partecipare a un’attività diversa dal solito.

A tal proposito, riproponiamo un articolo del dottor Marco Marano - specialista in ortopedia e traumatologia, diplomato in Sports Medicine e Team Doctor dell’Hockey Club Lugano e del Football Club Lugano.

 

 “Una nuotata che migliora la salute ed allunga la vita!”

 

di Marco Marano *

Vi spiego perché nuotare aiuta a vivere meglio e più a lungo
Farfalla, dorso, rana, freestyle: non importa come ti muovi in acqua, nuotare è l’allenamento perfetto! Coinvolge tutto il tuo corpo senza danneggiare le articolazioni. Ed in più è un ottimo alleato del tuo cuore. Qualsiasi forma di esercizio fisico ha benefici, ma il nuoto è speciale. Dalla riduzione dello stress a una vita potenzialmente più lunga, nuotare può aiutarti, e tanto, anche dopo essere uscito dall’acqua.

Ecco i benefici di una bella nuotata nel lago
Quando entri in acqua alleni tutto corpo. Può sembrare che le gambe e le braccia facciano la maggior parte del lavoro, ma non è così. Il nuoto rafforza il tuo core, aumenta la tua frequenza cardiaca e coinvolge quasi tutti i tuoi muscoli della schiena. È difficile allenare tutti questi gruppi muscolari senza fare una sessione di palestra di almeno 2 ore. Quando nuoti, ottieni lo stesso tipo di risultato in appena 20 minuti!
Il nuoto è un ottimo allenamento per chi è nuovo allo sport. Secondo l’American Council of Exercise, il galleggiamento riduce il peso corporeo del 90%. Ciò significa che le tue articolazioni devono affrontare solo il 10% del loro solito peso, il che riduce drasticamente le possibilità di avere infortuni. Questo, rende il nuoto un’opzione fantastica per le persone di tutte le età e di tutti i livelli di abilità.
Ma non solo, se soffri di artrosi, ad esempio, molte forme di esercizio fisico possono essere difficili: nuotare non è una di queste. Anzi, alcune ricerche suggeriscono che il nuoto riduce il dolore e la rigidità causati da questa patologia.
Come indicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, devi rimanere fisicamente attivo anche in età avanzata, ed il nuoto è uno dei modi più sicuri per allenarsi a tutte le età.

Nuotare per respirare meglio
Anche se uno specchio d’acqua può non sembrarti il luogo ideale, nuotare è benefico anche se hai problemi respiratori.
Uno studio del 2012 ha rilevato che i nuotatori hanno una maggiore capacità polmonare ed un migliore controllo del respiro rispetto ai corridori. Questo non significa che il nuoto curi l’asma, per esempio, ma può aiutarti a costruire maggiore forza e capacità polmonare.

Mens sana in corpore sano?
Proprio così! In generale, l’esercizio fisico ti aiuta ad alleviare l’ansia e la depressione – e tra tutti gli sport – anche il nuoto fa la sua parte.
Uno studio del 1992 ha scoperto che le persone che nuotano regolarmente provano meno rabbia, tensione, confusione e depressione rispetto a chi non fa sport. E uno studio del 2014 ha scoperto che il nuoto ha effetti antidepressivi.
Se sei un essere umano, probabilmente sei stressato. Fortunatamente, nuotare riduce lo stress.
Un sondaggio del 2012 ha rilevato che il 74% dei partecipanti aveva ridotto lo stress dopo aver nuotato. E il 70% dei partecipanti affermava che nuotare li ha lasciati mentalmente liberi. Tieni presente che qualsiasi forma di esercizio può aiutare a ridurre lo stress. Ma le attività in acqua sono note per avere ulteriori effetti lenitivi. È solo difficile pensare di essere stressati quando stai galleggiando nell’acqua!

Più nuoto meno zuccheri
Limitare l’assunzione di zucchero è il modo migliore per bilanciare la glicemia. Ma nuotare può aiutare!
Uno studio del 2016 ha rilevato che il nuoto, fatto con regolarità, aumenta la sensibilità all’insulina e bilancia la glicemia. Questo può ridurre il rischio di diabete. E se soffri di diabete, nuotare può aiutarti a tenere sotto controllo la glicemia.
Un altro studio ha rilevato che le persone con una routine di nuoto regolare hanno perso peso e hanno diminuito la rigidità arteriosa, abbassato la pressione sanguigna e aumentato il flusso sanguigno al cervello. Tutti questi benefici riducono il rischio di malattie cardiovascolari.

Brucia calorie
Dato che tutto il tuo corpo è attivo, non sorprende che nuotare sia un vero bruciatore di calorie. Il nuoto brucia più calorie del jogging, senza lo stress articolare di quest’ultimo. E questo anche se stai nuotando a un ritmo rilassato!
Per fare un esempio: se si parla di nuoto, una persona di 70 kg brucia 372 calorie in 30 minuti, rispetto alle 223 di una corsa leggera.

Dormire bene
In generale, l’esercizio fisico aiuta a dormire meglio. Uno studio del 2010 sull’attività aerobica e l’insonnia ha rilevato che le persone che facevano sport dormivano meglio, dormivano più a lungo e si sentivano meglio durante il giorno rispetto a quelle che erano meno attive.
Ovviamente, tutti nello studio praticavano anche una buona igiene del sonno: andare a letto alla stessa ora ogni notte, mantenere la zona notte tranquilla e buia, ecc..

Elisir di lunga vita
Il nuoto è una vera fontana della giovinezza? Uno studio del 2017 ha rilevato che nuotare regolarmente è associato a un rischio inferiore del 28% di morire per qualsiasi causa e a un rischio inferiore del 41% di morire di malattie cardiache.
Nuotare potrebbe non renderti più giovane, ma potrebbe aiutarti a vivere una vita più sana e forse più lunga.

Fai una visita medico-sportiva prima di iniziare a nuotare
A questo punto, non mi resta che darti un consiglio. Prima di iniziare a nuotare, ma in generale, prima di iniziare a praticare uno sport, fai una visita medico-sportiva. Questa visita, che comprende l’anamnesi familiare e personale, l’esame clinico, l’ECG a riposo e sotto sforzo, la spirometria e l’esame del sangue, è una visita di screening, ovvero viene fatta su una popolazione di soggetti asintomatici, ed ha il compito fondamentale di certificare l’effettivo stato di salute o piuttosto di identificare precocemente o sospettare patologie più o meno gravi che richiedono terapia e follow-up specifico.
Per avere maggiori informazioni, rivolgiti al tuo medico oppure contatta i centri sul territorio dove è possibile sottoporsi a questo controllo. Se fai sport, fallo in tutta sicurezza!
Adesso, non ti resta che indossare costume ed occhialini ed incominciare a nuotare.

 

*Specialista in Chirurgia ortopedica e Traumatologia dell’apparato locomotore, membro FMH

Potrebbe interessarti anche
Tags
sport
nuotare
ars
ars medica
fare
centro
può
vita
acqua
studio
© 2022 , All rights reserved