ULTIME NOTIZIE News
TeleRadio
20.03.2022 - 19:080

Radio Ticino festeggia i suoi 25 anni vivendo un momento da incorniciare

L'emittente privata con sede a Locarno vive il momento di maggior successo della sua storia

LOCARNO – Dati di ascolto in aumento come mai in passato, un nuovo canale televisivo unico in Svizzera: Radio Ticino festeggia i suoi venticinque anni nel miglior modo possibile. L’emittente privata con sede a Locarno vive il momento di maggior successo della sua storia.

Lo indica l’ultimo rilevamento diffuso da Mediapulse che nell’ultimo anno ha visto la quota di mercato di Radio Ticino passare dal 4,8 al 6,7% con una crescita che sfiora il 30%. E lo testimonia il fatto che, anche dopo un quarto di secolo, la radio non ha smesso di guardare avanti e innovarsi con energia se possibile ancora maggiore di quella con cui il 21 marzo del 1997 apriva le sue trasmissioni. Fin da subito, il futuro era presente nel dna di un progetto che nasceva in un orizzonte già digitale.

La capacità e la volontà di abbracciare le forme e le tecnologie più attuali costituiscono uno dei tratti distintivi di Radio Ticino ora come allora. Dopo due anni di intenso lavoro, lo scorso ottobre Radio Ticino ha dato vita al suo canale televisivo in alta definizione Radio Ticino Channel, diffuso su Swisscom TV, UPC Cablecom, Zattoo, Sunrise TV e su altri provider così come su radioticino.com e sull’App di Radio Ticino.

Un canale televisivo che è il solo in Svizzera a trasmettere i video delle canzoni del palinsesto radiofonico 24 ore su 24, 7 giorni su 7,oltre a mostrare, tratto comune di ogni visual radio, speaker e giornalisti quando sono al microfono: voci e ora anche volti sempre più vicini agli ascoltatori, diventati adesso anche spettatori.

In 25 anni molte cose sono cambiate e molti sono i momenti da ricordare. Lo sviluppo sul territorio, con le frequenze che nel 2007 hanno raggiunto il Sottoceneri e dal 2018 anche il Mendrisiotto segnando così la presenza di Radio Ticino in tutto il cantone oltre che nel Moesano; l’arrivo del DAB nel 2016; il premio Radio dell’anno conquistato nel 2011
nell’ambito del Radio Day… La lista è lunga.

“Lo spirito pionieristico di 25 anni fa – sottolinea il direttore Matteo Vanetti - quando l’allora Radio Fiume Ticino nasceva dallo slancio dell’associazione giovanile Diario e/o Tazebau e dei fondatori Marcello Tonini, Fabio Bacchetta Cattori e Oscar Acciari, ci accompagna ancora oggi. Facciamo tesoro di questo nostro tratto distintivo.

Nel frattempo il contesto radiofonico è profondamente cambiato. Allora non esistevano i Podcast, non esistevano piattaforme come Spotify. Noi siamo immersi in questo nuovo scenario, cercando di essere la radio giusta per il momento che stiamo vivendo. Grazie al lavoro svolto fin dall’inizio e in particolare negli ultimi anni, pur segnati dalle difficoltà della
pandemia, siamo riusciti a dare forma a una radio ancora più pensata per il pubblico adulto della Svizzera italiana. Abbiamo cambiato la musica per essere più che mai vicini agli ascoltatori, abbiamo ripensato l’animazione dosando al meglio il parlato, abbiamo potenziato l’informazione rendendola più presente e capillare. I risultati, con la crescita
esponenziale dell’ultimo periodo, sembrano darci ragione e ci spronano a fare ancora meglio”.

Se così oggi Radio Ticino è orgogliosa di festeggiare il traguardo dei 25 anni insieme ai suoi ascoltatori offrendo loro una radio che ha guadagnato solidità sempre maggiore nel panorama mediatico della Svizzera italiana, lo sguardo rimane come il primo giorno rivolto al futuro.

Potrebbe interessarti anche
Tags
radio
radio ticino
anni
vive
festeggia
radio ticino festeggia
ticino festeggia
ticino
locarno
maggior successo
© 2022 , All rights reserved