Politica
17.08.2015 - 20:580
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Elezioni Federali, le liste danno i numeri

Si è svolto in serata il sorteggio. Per gli Stati, il numero 1 è andato a Roberto Malacrida, nelle liste al Nazionale al PLR. Nessuna sorpresa nelle congiunzioni

BELLINZONA - Le liste ora hanno i loro numeri: questa sera nella sala del Gran Consiglio si è svolto il sorteggio della numerazione per le liste alle elezioni federali. Alle 18.30, ora designata, c’è ancora poca gente. I fotografi scattano le foto ai foglietti coi nomi di coloro che saranno in corsa per gli Stati e dei partiti che si sono presentati, l’urna con le palline gialle già posizionata lì a fianco. Nel frattempo, in sala, pochi i personaggi politici presenti: i liberali sono rappresentati dal segretario Andrea Nava, si nota qualcuno di PS, comunisti e Lega Sud. Il cancelliere Giampiero Gianella ha dato il via al sorteggio, con i cinque Consiglieri di Stato pronti. C’è stata qualche risata quando le palline, in mano a Paolo Beltraminelli, pronte per accogliere il foglietto di PLR e PC, non si sono aperte e sono state sostituite. Poi, Manuele Bertoli ha mescolato nell’urna e Norman Gobbi ha iniziato a leggere, in ordine di estrazione, i nomi dei candidati agli Stati. Il numero 1 è andato al socialista Roberto Malacrida, poi via via tutti gli altri, mentre nelle liste per il Consiglio Nazionale i primi a essere sorteggiati sono stati i liberali. Lette anche le congiunzioni, che dovevano essere annunciate entro oggi alle 18.00. Nessuna sorpresa: torna l’alleanza fra Lega e UDC (compresa la sezione giovanile), il polo di sinistra comprende Partito Socialista, PS Internazionale, la sezione giovanile GISO, Partito Popolare e Operario e Partito Comunista. Infine il PPD è congiunto con le due liste di Generazione Giovani, quelle di Sopra e Sottoceneri, con Ticinesi nel mondo e, notizia odierna, con i Verdi liberali, che li hanno preferiti ai socialisti. Tutti gli altri correranno invece da soli, compresi i Verdi, mentre le sottocongiunzioni annunciate sono quelle fra UDC (lista privilegiata) e Giovani UDC e fra PS (lista privilegiata) e PS Internazionale. A correre per un posto al Nazionale saranno in 122: è stata infatti stralciata, poiché non depositata nei termini di legge, la candidatura di Niccolò Ciseri di Ticinesi nel mondo. Consiglio degli Stati 1. Roberto Malacrida (PS) 2. Filippo Lombardi (PPD+GG) 3. Fabio Abate (PLR) 4. Germano Mattei (Montagna Viva) 5. Sergio Savoia 6. Demis Fumasoli (PC) 7. Battista Ghiggia (Lega-UDC) Consiglio nazionale 1. Partito liberale radicale ticinese – PLR 2. Unione Democratica di Centro – UDC 3. Partito Socialista – PS 4. Verdi Liberali 5. Lega dei ticinesi 6. Partito Popolare Democratico – PPD 7. Generazione Giovani – GG Sopraceneri 8. I Liberisti 9. Partito Socialista – PS Internazionale 10. MontagnaViva 11. Partito Operaio e Popolare – POP 12. Partito Comunista – PC 13. Lega Sud 14. Generazione Giovani – GG Sottoceneri 15. Unione Democratica di Centro – Giovani UDC 16. I Verdi del Ticino 17. Gioventù Socialista – GISO 18. Ticinesi nel mondo
Potrebbe interessarti anche
Tags
liste
ps
partito
udc
stati
giovani
verdi
lega
consiglio
plr
© 2019 , All rights reserved