Politica
22.02.2016 - 06:220
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

"Conza-sharing" e selfie, ecco la collaborazione PLR-PPD

PLR e PPD risparmiano qualche franchetto: nessuna alleanza politica, solo una riuscita sinergia

LUGANO - Di fiori d'arancio non se ne parla proprio, i tempi non sono di certo maturi. E chissà se lo saranno mai. Anche sul fronte politico difficile intravvedere una reale alleanza fra il PLR e il PPD. La mano tesa qualche mese fa da Rocco Cattaneo verso il PPD per il momento sembra naufragata, prima di tutto all'interno dei due partiti, senza nemmeno giungere ad una reale discussione. Eppure... qualche collaborazione fra il partito di Cattaneo e quello di Lombardi la si è vista durante questo fine settimana. L'emblema di questa collaborazione è il selfie dal palco, con dietro la sala intera dei due rispettivi eventi del PLR (leggi qui) e del PPD (leggi qui), che hanno avuto luogo rispettivamente sabato e domenica al padiglione Conza di Lugano. I due partiti hanno infatti collaborato, e risparmiato qualche prezioso franchetto, nell'organizzazione dei loro eventi. Palco, impianto audio-video, allestimento della sala, ma anche l'affitto della sala stessa, grazie alla concomitanza i due partiti sono riusciti a realizzare una sinergia organizzativa. Ecco quindi che dal "Conza-sharing" nasce dietro le quinta l'esempio della collaborazione fra i due partiti di centro. A quanto pare a risparmiare di più da questa collaborazione sarebbe stato il PPD. Ma più delle considerazioni di tipo contabile ci interessa una considerazione storica: considerato che nell'Ottocento fra le due fazioni non sono mancati i proiettili, non metaforici ma veri e propri, questa collaborazione potrebbe forse rappresentare una piccola pietra miliare da cui iniziare un lento avvicinamento... .
Potrebbe interessarti anche
Tags
ppd
collaborazione
plr
due partiti
partiti
sala
selfie
conza-sharing
© 2019 , All rights reserved