Politica
17.08.2016 - 09:450
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Borse di studio, un terzo andrà restituito al Cantone anche per il Bachelor?

Adesso solo chi riceve borse di studio per il Master deve ridare un terzo della somma, la proposta è di estendere la regola anche per chi ne beneficia sin dal Bachelor

BELLINZONA - Ottieni una borsa di studio perché sei meritevole, ma poi dovrai restituirne una parte al Cantone sin dal primo triennio. È un'idea che, come spiega Alex Farinelli, capogruppo del PLR, uno dei tre partiti che firmerà il rapporto di maggioranza sulla manovra da 180 milioni del Governo, potrebbe far risparmiare dai due ai tre milioni l'anno. Attualmente, chi riceve borse di studio per il primo triennio universitario, il Bachelor, non deve restituire niente, al contrario di coloro che ne beneficiano per i due anni di Master: un terzo di quanto elargito deve tornare nelle casse del Cantone, in dieci anni. Adesso si vorrebbe introdurre la restituzione anche per il Bachelor. Il massimo possibile per una borsa di studio è di 16 mila franchi, il che significherebbe contrarre un debito annuale di 5 mila franchi con il Cantone, una bella cifra se moltiplicata per cinque e tenendo conto che sovente chi finisce gli studi fatica a trovare lavoro ed ad avere sin dall'inizio uno stipdendio elevato. «Ovviamente si dovrebbe tener conto delle dovute eccezioni, come già capita oggi per situazioni particolari, dove il Governo condona il prestito. Vogliamo cambiare la regola, ma mantenere le eccezioni. Al contempo però riteniamo che si debba anche responsabilizzare chi riceve un aiuto pubblico», ha spiegato Farinelli, facendo intendere che nei casi più difficili non sarà richiesta la restituzione del prestito. «Riteniamo giusto restituire allo Stato, vale a dire alla società, quanto anticipato per poter poi avere un tenore di vita migliore».
Potrebbe interessarti anche
Tags
studio
cantone
bachelor
borse
terzo
sin
borse studio
© 2019 , All rights reserved