Politica
06.09.2016 - 14:000
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Bignasca, «asilanti scomparsi, la Lega aveva ragione: sono migranti economici»

Il deputato leghista interroga il Governo sul numero e sul destino dei richiedenti l'asilo che scompaiono durante la procedura. «Chi li dovrebbe ospitare non denuncia la scomparsa, per avere comunque i soldi»

LUGANO - Stanno facendo discutere le cifre dei richiedenti l'asilo che scompaiono durante la procedura. Non è rimasto, ovviamente, indifferente Boris Bignasca, che in un'interrogazione al Governo ha fatto notare come, a suo avviso, «questo dimostra quanto la Lega dei Ticinesi va dicendo da tempo, ossia che la migrazione in atto negli ultimi 5-10 anni verso la Svizzera e in generale verso l'Europa non è una migrazione di persone in cerca di protezione, bensì di una migrazione strettamente economica». Le scomparse, anticipate dai Consiglieri di Stato Paolo Beltraminelli e Norman Gobbi e confermate da un articolo del Blick, sono lo specchio di una situazione che «è evidentemente scappata di mano alla Confederazione e ai dipartimenti cantonali in carica della gestione dei sedicenti richiedenti l'asilo attribuiti ai Cantoni. A farne le spese sono la sicurezza interna e i costi della socialità; infatti, non vi è da escludere che coloro cui vengono affidati i sedicenti richiedenti l'asilo non annuncino subito la loro scomparsa, in modo da incassare comunque i soldi per vitto, alloggio e accudimento». «Non è infatti una novità che il “business dell’accoglienza” sia lucroso nell'ambito migratorio, come i vari scandali nella vicina Penisola hanno dimostrato. Ma anche da noi è altrettanto lucrosa, visto il grande impegno delle opere sociali legate ad associazioni più o meno trasparenti», prosegue Bignasca, prima di porre alcune domande al Governo. «1. Si conferma l'informazione per cui oltre la metà dei sedicenti richiedenti l'asilo registrati a Chiasso scompare nei giorni e settimane successive? 2. Se si, cosa ha intrapreso il Cantone per correggere tale situazione? 3. A quanto ammontano al 31.08.2016 i costi per la gestione dei richiedenti l'asilo attribuiti al Ticino, e qual è lo scostamento rispetto al preventivo 2016 sempre per lo stesso periodo? 4. A quanto ammontano al 31.08.2016 i costi per la gestione degli asilanti riconosciuti residenti in Ticino, e qual è lo scostamento rispetto al preventivo 2016 sempre per lo stesso periodo? 5. Quanti sono stati i richiedenti l'asilo o asilanti scomparsi negli ultimi anni, e nel 2016 al 31.08.2016? Quale è stato il loro destino? 6. In quanti casi, a seguito della scomparsa, si è proceduto al loro arresto e invece in quanti casi si è proceduto nuovamente ad erogare loro aiuti sociali? 7. Dei richiedenti attribuiti ad enti esterni, quanti sono scomparsi negli ultimi anni? Gli enti hanno denunciato prontamente la loro scomparsa? Ci sono stati casi di abusi riscontrati?»
Potrebbe interessarti anche
Tags
asilo
richiedenti
richiedenti asilo
scomparsa
scomparsi
asilanti scomparsi
sedicenti richiedenti
costi
migrazione
gestione
© 2019 , All rights reserved