Politica
27.09.2016 - 09:550
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

I Verdi alla carica. «Basta accettare questi aumenti dei premi delle casse malati. Facciamo così...»

Il partito lancia alcune proposte: dalla cassa malati intercantonale a idee che il Ticino deve portare a Berna tramite la deputazione, dalla riduzione dei premi ai CEO sino all'eliminazione dei doppioni

BELLINZONA - La stangata annunciata ieri, con l'aumento dei premi di cassa malati del 5,7% in Ticino, preoccupa. I Verdi provano a lanciare qualche soluzione, tornando in particolare sulla cassa malati intercantonale. «Eccoci arrivati con l'ennesimo aumento dei premi di cassa malati. Non si può più accettare di anno in anno questi aumenti!», scrive il partito ecologista. «Riteniamo doveroso che ora il Consiglio di Stato valuti seriamente la proposta dei Verdi di costituire, assieme ad altri cantoni, una cassa malata pubblica intercantonale, dove perlomeno sia garantita la trasparenza dei conti. Non possiamo continuare ad attendere passivamente gli aumenti dei premi, senza tentare di dare una risposta alle esigenze della popolazione». Non solo, «chiediamo pure che il Consiglio di Stato valuti attentamente proposte concrete da portare a Berna, tramite la nostra rappresentanza parlamentare, per ridurre i costi dei premi di cassa malati». Quali? «Tra questi in primis occorre ridurre la spesa per i costi amministrativi e i bonus ai CEO delle varie casse malati. Riteniamo pure necessario monitorare attentamente le prestazioni offerte ai pazienti ed eliminare i doppioni nell’offerta sanitaria».
Potrebbe interessarti anche
Tags
cassa
premi
cassa malati
verdi
aumenti
casse malati
casse
premi cassa malati
premi cassa
© 2019 , All rights reserved