Politica
27.02.2017 - 11:590
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Quadri risponde a Ferrara, "una crociata contro di lei? Si sovrastima, come si suol dire. E continuerò a lottare contro i doppi passaporti"

Quadri continuerà a trattare il tema, e "spero di poter avere la mia idea senza dovermi sorbire sciocche considerazioni. Per chi parla di rispetto, dire che chi non la pensa come lei è frustrato non è il massimo"

LUGANO - Natalia Ferrara ha attaccato i leghisti, chiedendosi quali frustrazioni e dubbi identitari porti con sé chi contesta la possibilità di essere in possesso di due o più passaporti. A suo avviso, una scelta comporterebbe decidere fra la propria storia e quella dei propri genitori. Per la deputata liberale, essi sono anche "privi degli strumenti di dialogo necessari per porsi in relazione con chi non la pensa come loro". La risposta di Lorenzo Quadri non si è fatta attendere, pungente. "La deputata PLR dimostra di nuovo di non possedere il dono della sintesi e, volendo promuovere i doppi passaporti, si produce in svariate divagazioni fuori tema. Alla signora mi permetto di far notare un paio di cosette, sperando di non venire ancora accusato di maleducazione (in caso contrario, comunque, sopravviverò)", inizia. "Oso sperare che sia possibile essere contrari ai passaporti doppi (quando non plurimi), senza per questo doversi sorbire, dalla signora Ferrara, sciocche considerazioni del tipo "che scuole avranno frequentato, chi li avrà educati, di quali frustrazioni saranno colmi" eccetera. Oppure secondo la signora deputata PLR avere una posizione diversa dalla sua equivale a soffrire di disturbi della personalità? Non male per una che ama almanaccare sul rispetto". Poi, "assicuro alla signora Ferrara che continuerò ad oppormi alla pratica del doppio passaporto anche con atti parlamentari a livello federale. Così potrà farsi pubblicare altre opinioni sul Corriere del Ticino, si spera maggiormente centrate sul tema". "Se la signora Ferrara pensa sul serio che il Mattino o il sottoscritto conducano una crociata (?) nei suoi confronti, si sovrastima, come si usa dire. Se è invece un espediente con cui immagina di rendersi interessante agli occhi dei suoi promotori, buon pro le faccia", continua Quadri. Infine, "se la signora Ferrara pensa che gli improperi al mio indirizzo pubblicati con bella regolarità dal settimanale del suo partito (o anche altrove) mi sfiorino in qualche modo, sbaglia di nuovo. Mi sono del tutto indifferenti. Se li cito, è solo perché mi diverte molto evidenziare l'ipocrisia di chi si erge a paladino della correttezza nel confronto politico ma poi, alla prima occasione... sbrocca".
Potrebbe interessarti anche
Tags
ferrara
signora
passaporti
signora ferrara
doppi passaporti
crociata
deputata
tema
© 2019 , All rights reserved