Politica
25.11.2018 - 13:460

Il Ticino dice no all'autodeterminazione

Si sono recati alle urne il 42,5% degli aventi diritto, il 53,9% di loro ha optato per il no. In tutti i comuni più importanti, in alcuni più nettamente e in altri meno, vince il no

BELLINZONA – Il Ticino dice no all’autodeterminazione, con il 53,9% dei votanti andati alle urne che hanno deciso di votare no, contro il 46,1% di favorevoli. Il nostro pareva essere il Cantone più propenso a promuovere l’iniziativa, che secondo i primi risultati non sta ottenendo consensi nemmeno nel resto del Paese.

Per quanto concerne le città più importanti, netto il no di Bellinzona col 57,4% di contrari e di Locarno col 56,9%, tirato il risultato a Chiasso dove il no ha conquistato il 51% di voti. A Lugano vince ancora io no col 53,5%, a Mendrisio i contrari sono stati 53,4%.

Ha votato 45,2% degli aventi diritto, di cui circa il 92% per corrispondenza.

Tags
ticino
ticino dice no
ticino dice
dice no
autodeterminazione
© 2019 , All rights reserved