Elezioni 2019
16.03.2019 - 08:330

Gendotti a Sadis: "Se il PS ha problemi non è il PLR a doverli risolvere"

L'ex ministro alla collega: "Stimiamo molto Laura, l’abbiamo sempre sostenuta e abbiamo combattuto assieme molte battaglie. Da quelle parole ci sentiamo in qualche modo un po’ traditi”

BELLINZONA - “Sono incredulo e deluso. E con me, lo sono molti amici liberali radicali”. Gabriele Gendotti non ha gradito le esternazioni di Laura Sadis, sua ex compagna di “tandem” e di Governo. Non condivide il “soccorso radicale” al PS in difficoltà.

“È difficile condividere l’invito a votare scheda socialista – ha detto a LaRegione -, ed è una cosa che a molte persone nel partito ha fatto male. Perché stimiamo molto Laura, l’abbiamo sempre sostenuta e abbiamo combattuto assieme molte battaglie. Da quelle parole ci sentiamo in qualche modo un po’ traditi”.

 

E ancora: “Un conto è auspicare che il Ps mantenga il seggio, un altro è chiedere che venga confermato un posto in governo penalizzando il proprio partito cui manca poco per ottenere un secondo seggio”.

Secondo l’ex ministro, se il Ps ha dei problemi, è assurdo che sia il Plr a doverglieli risolvere: “I socialisti si trovano in questa situazione perché negli ultimi anni hanno proposto una politica orientata al passato (…). Se oggi c’è un partito che tende a conservare ad oltranza un passato che non c’è più, è proprio il Ps”.

 

6 mesi fa Elezioni del 7 aprile, l'appello di Bixio Caprara: "Non dobbiamo e non vogliamo disperdere il nostro voto!
6 mesi fa PLR e PS, nemici-amici? Da chi chiede di salvaguardare il seggio socialista al "un po' di autocritica non guasterebbe"
Potrebbe interessarti anche
Tags
ps
sadis
plr
partito
problemi
gendotti
laura
© 2019 , All rights reserved