BENCIC B./KASATKINA D.
2
MELICHAR N./PESCHKE K.
1
fine
(4-6 : 6-4 : 10-8)
Ginevra
2
Berna
3
fine
(0-1 : 0-0 : 2-1 : 0-1)
FLO Panthers
2
ARI Coyotes
1
2. tempo
(1-1 : 1-0)
NJ Devils
1
BOS Bruins
2
pausa
(0-1 : 1-1)
CAR Hurricanes
3
TB Lightning
2
2. tempo
(2-2 : 1-0)
MON Canadiens
4
NY Islanders
0
2. tempo
(1-0 : 3-0)
STL Blues
1
DET Wings
1
1. tempo
(1-1)
NAS Predators
0
PIT Penguins
0
1. tempo
(0-0)
CHI Blackhawks
0
PHI Flyers
0
1. tempo
(0-0)
DAL Stars
0
COL Avalanche
0
1. tempo
(0-0)
CAL Flames
OTT Senators
02:00
 
EDM Oilers
COB Jackets
02:00
 
BENCIC B./KASATKINA D.
2 - 1
fine
4-6
6-4
10-8
MELICHAR N./PESCHKE K.
4-6
6-4
10-8
WTA-D
MIAMI USA
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
Ginevra
LNA
2 - 3
fine
0-1
0-0
2-1
0-1
Berna
0-1
0-0
2-1
0-1
 
 
6'
0-1 ALMQUIST
 
 
48'
0-2 HEIM
1-2 WINGELS
59'
 
 
2-2 WINNIK
60'
 
 
 
 
78'
2-3 ARCOBELLO
ALMQUIST 0-1 6'
HEIM 0-2 48'
59' 1-2 WINGELS
60' 2-2 WINNIK
ARCOBELLO 2-3 78'
Played 3rd OT.
SC BERN wins series 4-2.
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
FLO Panthers
NHL
2 - 1
2. tempo
1-1
1-0
ARI Coyotes
1-1
1-0
 
 
8'
0-1 GRABNER
1-1 BARKOV
20'
 
 
2-1 HOFFMAN
31'
 
 
GRABNER 0-1 8'
20' 1-1 BARKOV
31' 2-1 HOFFMAN
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
NJ Devils
NHL
1 - 2
pausa
0-1
1-1
BOS Bruins
0-1
1-1
 
 
19'
0-1 BERGERON
 
 
33'
0-2 PASTRNAK
1-2 STAFFORD
35'
 
 
BERGERON 0-1 19'
PASTRNAK 0-2 33'
35' 1-2 STAFFORD
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
CAR Hurricanes
NHL
3 - 2
2. tempo
2-2
1-0
TB Lightning
2-2
1-0
 
 
4'
0-1 STAMKOS
1-1 NIEDERREITER
10'
 
 
2-1 HAMILTON
12'
 
 
 
 
20'
2-2 JOHNSON
3-2 STAAL
27'
 
 
STAMKOS 0-1 4'
10' 1-1 NIEDERREITER
12' 2-1 HAMILTON
JOHNSON 2-2 20'
27' 3-2 STAAL
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
MON Canadiens
NHL
4 - 0
2. tempo
1-0
3-0
NY Islanders
1-0
3-0
1-0 ARMIA
20'
 
 
2-0 WEBER
22'
 
 
3-0 DROUIN
27'
 
 
4-0
29'
 
 
20' 1-0 ARMIA
22' 2-0 WEBER
27' 3-0 DROUIN
29' 4-0
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
STL Blues
NHL
1 - 1
1. tempo
1-1
DET Wings
1-1
 
 
3'
0-1 VANEK
1-1 SUNDQVIST
12'
 
 
VANEK 0-1 3'
12' 1-1 SUNDQVIST
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
NAS Predators
NHL
0 - 0
1. tempo
0-0
PIT Penguins
0-0
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
CHI Blackhawks
NHL
0 - 0
1. tempo
0-0
PHI Flyers
0-0
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
DAL Stars
NHL
0 - 0
1. tempo
0-0
COL Avalanche
0-0
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
CAL Flames
NHL
0 - 0
02:00
OTT Senators
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
EDM Oilers
NHL
0 - 0
02:00
COB Jackets
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:45
Politica
15.03.2019 - 10:000

UDC, una fine legislatura primanostrista. "Vietate gli annunci per soli frontalieri"

Negli ultimi giorni sono arrivate una mozione per ricordare di concretizzare la preferenza indigena, un'interrogazione sulla legge del 9 febbraio e una mozione "per punire quegli annunci anticostituzionali che discriminano i residenti"

BELLINZONA – A fine legislatura, l’UDC invia una raffica di atti parlamentari, tra cui diversi che riguardano il mercato del lavoro e in particolare la situazione dei residenti. Si era partiti alcuni giorni fa con la mozione a favore di Prima i nostri, per arrivare nella giornata di ieri con l’interrogazione sugli URC e la mozione contro gli annunci per soli frontalieri.

“Con la presente mozione, chiediamo all’On.Consiglio di Stato di fare il proprio dovere, senza delegarlo a commissioni del legislativo create ad hoc, proponendo un messaggio per l’applicazione di una norma che esiste nella nostra Costituzione, ma che ancora oggi manca nella sua applicazione”, aveva scritto Lara Filippini, assieme a Tamara Merlo, Boris Bignasca e Sergio Morisoli.

Da sempre i democentristi contestano il come sia stato applicato il voto del 9 febbraio (nella mozione si legge infatti: “Dopo l’affossamento dell’iniziativa UDC contro l’immigrazione di massa da parte del Parlamento e del Consiglio federale, anche a livello cantonale abbiamo assistito più o meno allo stesso film”) e spesso ritengono che l’introduzione dell’obbligo di notifica agli URC dei posti vacanti abbia favorito i frontalieri a discapito dei residenti, mentre doveva essere, in teoria, una misura a favore dei secondi. E lo chiarisce Tiziano Galeazzi nella sua interrogazione: “Mentre ha rifiutato di applicare l’iniziativa contro l’immigrazione di massa, il parlamento ha messo in atto un sistema che privilegia gli stranieri, dunque l’esatto contrario di quanto auspicato dalla maggioranza di popolo e cantoni. Infatti, anche i frontalieri possono annunciarsi agli URC, come qualunque persona dimorante in Svizzera. Invece di applicare l’iniziativa popolare, il parlamento ha imposto nuovi ostacoli amministrativi ai datori di lavoro e prodotto una tigre di carta”. 

Domanda quindi quali esperienze hanno fatto gli URC con la nuova regolamentazione, se la nuova regolamentazione ha avuto degli effetti sul carico di lavoro degli URC e se si sono dovuti creare dei nuovi posti di lavoro, quante persone sono riusciti a piazzare gli URC grazie alla nuova regolamentazione, come è evoluto il numero di persone annunciate agli URC dal 1° luglio 2018 e come sono distribuite le persone annunciate in funzione del loro stato di soggiorno e soprattutto “come è evoluto il numero di frontalieri che si sono annunciati agli URC del canton Ticino e quanti nuovi annunci sono stati registrati dal 1° luglio 2018?”.

Infine Sergio Morisoli con una mozione punta il dito contro gli annunci di lavoro per soli frontalieri. Ne abbiamo parlato spesso, e parecchi esempi da lui citati vengono proprio dal nostro portale. “Da diversi mesi a questa parte, appaiono sui media annunci di lavoro promossi da ditte stabilite sul territorio del Cantone Ticino intesi ad assumere esclusivamente lavoratori frontalieri a discapito dei lavoratori residenti sul nostro territorio, che vengono di fatto scartati e discriminati. Queste ditte sostituiscono il principio della preferenza indigena, con l’illegale principio della preferenza agli stranieri domiciliati all’estero (frontalieri). Si tratta di una palese e grave violazione dell’ordine costituzionale del nostro Paese che deve immediatamente essere sanzionata”, si legge. “Questo modo di agire di alcune aziende operanti in Ticino provoca l’esclusione dei lavoratori residenti dal mercato del lavoro, un aumento importante dei costi relativi alla disoccupazione e l’assistenza e una generale ma ingiusta avversione della popolazione all’economia, anche verso quelle aziende che invece hanno una spiccata responsabilità sociale e che già oggi applicano spontaneamente la preferenza indigena”.

E dunque chiede “al Consiglio di Stato di intervenire direttamente e immediatamente in virtù del mandato diretto ricevuto dall’art. 50 della Costituzione cantonale affinché:

1. le ditte che attuano l’anticostituzionale preferenza straniera vengano immediatamente richiamate, monitorate, sanzionate, e in caso di reiterazione messe all’indice;

2. le ditte che applicano l’anticostituzionale preferenza straniera vengano tassate con un contributo di sostituzione destinato a coprire i costi sociali che cagionano, quali quelli della disoccupazione e assistenza dei lavoratori residenti,

3. di intervenire già fin d’ora contro le seguenti ditte che nel recente passato hanno pubblicato anticostituzionali annunci di ricerca del personale applicando il principio della preferenza straniera”.

Dopo la “tassa” proposta dalla Lega, le misure UDC: è una fine legislatura di marca primanostrista a destra!

2 sett fa Cercasi 'ragioniere', domiciliato in Italia o "disponibile a trasferirsi"! La nuova frontiera degli annunci per personale italiano
3 sett fa Cercasi lavoratore, "preferibilmente" frontaliere
1 mese fa Società con sede a Balerna offre 1'400 franchi lordi per un 50% in back office!
1 mese fa "Offriamo grandi opportunità di carriera e economiche". Un'agenzia di Zurigo cerca personale medico... in Italia
3 mesi fa Annunci per frontalieri? Il Consiglio Federale "non è a conoscenza di questa pratica"
Potrebbe interessarti anche
Tags
annunci
mozione
lavoro
preferenza
urc
residenti
ditte
udc
fine legislatura
soli frontalieri
© 2019 , All rights reserved