Politica
20.11.2019 - 17:380

Valenzano-Rossi: "Fui io a chiedere un parere sul presunto conflitto di interessi: non sussiste"

"Era un fatto noto fin dal 2018 che lo studio legale presso il quale lavoravo in precedenza era stato coinvolto su aspetti legali relativi a LASA", scrive. "Mi augurto che il dibattito sull'aeroporto torni sui binari della civiltà"

LUGANO - Karin Valenzano Rossi si difende. Che lei avesse lavorato, o quanto meno che lo avesse fatto il suo studio legale, per LASA non è un segreto. L'attacco della lega non le è piaciuto.

Ecco le sue parole:

”È molto triste dover constatare che chi, svolgendo il proprio compito istituzionale, solleva dubbi e pone domande sull’uso oculato dei soldi pubblici, venga attaccato personalmente con metodi intimidatori, forse per indurre al silenzio le voci critiche o forse in assenza di argomenti validi. Ai consiglieri comunali viene richiesto di valutare le proposte del Municipio in modo compiuto.

Era un fatto noto fin dal 2018 che lo studio legale presso il quale lavoravo in precedenza era stato coinvolto su aspetti legali relativi a LASA, che nulla a hanno a che vedere con quanto era chiamato a decidere allora il Consiglio Comunale e ancor meno con quanto è chiamato a decidere oggi. 

Il Servizio giuridico della città di Lugano, richiesto dalla sottoscritta per trasparenza a dare un parere legale sulla questione, era giunto alla conclusione che non ci fosse conflitto d’interessi. La Commissione della Gestione ne aveva espressamente discusso; Municipio e Consiglio Comunale erano al corrente. Da allora le circostanze non sono mutate. 

Mi auguro che il dibattito politico sull’aeroporto torni su binari di civiltà nel rispetto dei dipendenti, dei cittadini, delle istituzioni e soprattutto delle persone, garantendo la libertà di espressione, anche delle voci libere e critiche”.

 

Tags
interessi
legale
parere
conflitto
lugano
rossi
studio legale
lasa
studio
fatto noto
© 2019 , All rights reserved