ULTIME NOTIZIE Politica
Politica
27.09.2020 - 14:520
Aggiornamento : 15:17

Nel nostro cantone percentuali alte sul congedo paternità, forse in controtendenza sulle deduzioni fiscali per i figli

Bocciato l'acquisto degli aerei da combattimento, vince di misura il sì per la caccia, viene accolta anche la proposta sulle deduzioni fiscali

BELLINZONA - In attesa dei risultati nazionali, ecco quelli ticinesi, definitivi quando è arrivato quello dell'ultimo comune scrutinato, Bellinzona.

Per quanto concerne la caccia, vince di misura il sì con 51,5%. Nei grandi centri, dicono no Locarno, col 52,6%, Mendrisio col 50,6% e Bellinzona col 53,2% di voti negatiiv, mentre vince il sì a Lugano col 50,4% e a Chiasso col 50,9% di voti positivi.

Il congedo paternità passa con percentuali importanti, il 67,367,3%. Plebisciti per il sì anche nei maggiori comuni: 67,5% a Locarno, 68,6% a Mendrisio, 69% a Lugano, 67,2% a Chiasso, 68% a Belinzona.

Il Ticino sembrerebbe controtendenza rispetto al resto del Paese anche in merito alle deduzioni fiscali per i figli, col 52,1% di sì, che peraltro vince a Lugano (55,9%), Mendrisio (53,7%), Chiasso (53,6%), mentre passa il no a Locarno (54%) e Bellinzona (51%).

Bocciato invece l'acquisto degli aerei da combattimento, con il 52,85 di no. Nei grandi centri vince il no: a Locarno col 57,6%, a  Mendriso col 55,2%, a Lugano col 52,9%, a Chiasso col 57,7%, a Bellinzona col 53,4%. 

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved