Politica
18.10.2020 - 18:360

I leghisti preoccupati per i contagi alle medie. "Non si sta sottovalutando la situazione?"

L'altro giorno sono state annunciate tre quarantene di classe, in una scuola è già la seconda: i deputati, capitanati da Robbiani, si chiedono se non sia il caso di introdurre l'obbligo della mascherina per chi ha più di 12 anni

BELLINZONA - Mascherine anche alle medie, visto che comunque non tutti i ragazzi hanno meno di 12 anni? A chiederlo diversi deputati della Lega, capitanati da Massimiliano Robbiani (con lui Lelia Guscio, Boris Bignasca, Fabio Badasci, Sem Genini, Omar Balli, Maruska Ortelli, Enrico Buzzini), che rivolgono un'interrogazione al Governo dopo le ultime tre quarantene di classe (a Cadenazzo, Giubiasco e Barbengo, con due allievi positivi per classe, tra l'altro il secondo caso a Cadenazzo). 

"Da questi dati non di certo incoraggiati e in continua evoluzione, ci chiediamo come mai il Direttore del DECS, non obblighi l’uso della mascherina, pure in tutte le scuole medie, e non solamente, nelle scuole post-obbligatorie. Tutto questo è un controsenso, anche perché, nelle nuove disposizioni del Governo in vigore da domani 19 ottobre al punto 5 si cita:
“Sono esentati dall’obbligo di indossare la mascherina i bambini fino al compimento dei 12 anni e le persone che per motivi particolari, segnatamente di natura medica, non possono portare mascherine facciali.” Non ci sembra che tutti i ragazzi che frequentano la scuola media abbiano meno di 12 anni", scrivono. a qui ai leghisti sorge la domanda se non si stia sottovalutando la questione relativa ai contagi alle medie. 

E chiedono:

"1. Come mail il DECS non ha voluto rendere obbligatorie le mascherine pure nelle scuole medie ma si è limitato a farlo solo nelle scuole post-obbligatorie?
2. Quante classi sono finite in quarantena dall’inizio della seconda ondata del Covid-19? Di quanti ragazzi, in totale, stiamo parlando?
3. Il DECS non ritiene di sottovalutare la situazione?"

© 2020 , All rights reserved