NY Islanders
2
ARI Coyotes
0
fine
(1-0 : 0-0 : 1-0)
NY Islanders
NHL
2 - 0
fine
1-0
0-0
1-0
ARI Coyotes
1-0
0-0
1-0
1-0 EBERLE
5'
 
 
2-0 NELSON
57'
 
 
5' 1-0 EBERLE
57' 2-0 NELSON
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 24.03.2019 22:51
NY Islanders
2
ARI Coyotes
0
fine
(1-0 : 0-0 : 1-0)
NY Islanders
NHL
2 - 0
fine
1-0
0-0
1-0
ARI Coyotes
1-0
0-0
1-0
1-0 EBERLE
5'
 
 
2-0 NELSON
57'
 
 
5' 1-0 EBERLE
57' 2-0 NELSON
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 24.03.2019 22:51
Risultati
17.03.2019
Super League
Basilea
 2 - 2 
fine
1-2
Young Boys
Thun
 1 - 1 
fine
0-0
Lucerna
Zurigo
 2 - 1 
fine
0-0
Xamax
Challenge League
Chiasso
 3 - 1 
fine
1-1
Wil
Winterthur
 0 - 1 
fine
0-1
Aarau
Serie A
Genoa
 2 - 0 
fine
0-0
Juventus
Atalanta
 1 - 1 
fine
0-1
Chievo
Empoli
 2 - 1 
fine
2-0
Frosinone
Lazio
 4 - 1 
fine
4-0
Parma
Napoli
 4 - 2 
fine
2-2
Udinese
Milan
 2 - 3 
fine
0-1
Inter
 
29.03.2019
Challenge League
Servette
  
20:00
Winterthur
Serie A
Chievo
  
20:30
Cagliari
 
30.03.2019
Super League
Lucerna
  
19:00
Basilea
Sion
  
19:00
Zurigo
 
ULTIME NOTIZIE Sport
Sport
24.12.2016 - 00:190
Aggiornamento 19.06.2018 - 15:43

Pestoni vince il suo derby. Losanna, ancora tu...

Il Lugano si fa rimontare, sbaglia un rigore e crolla nell'ultimo terzo, perdendo ancora. L'Ambrì va sotto 3-10, riesce a segnare un gol poi viene stroncato dal Pesonen... losannese

ZURIGO/LOSANNA - Continua il momento no del Lugano, che va a sbattere contro... Inti Pestoni (nella foto all'andata contro Fazzini), perdendo 4-2 dai Lions. L'Ambrì non "vendica" i cugini, battuti ieri dal Losanna, ani perde 5-1. Il Lugano, finalmente, è riuscito a trovare la rete in power play, sbloccando il risultato con Gardner dopo 9', ma la strategia dei Lions, che sfruttano una penalità differita togliendo anche il portiere per avere un uomo in più costa il pari al 15' con Baltisberger. Nel secondo tempo, ripartono meglio i padroni di casa, sulla spinta del pareggio ottenuto, anche se il Lugano sciupa l'occasione più ghiotta facendosi parare un rigore (tirato da Walker). Nell'ultimo terzo così l'entrata in materia più grintosa dei Lions è stata decisiva, perché ha portato a due reti ravvicinate e decisive (Rundblad al 46' e Pestoni al 48'). Il Lugano ha infatti riaperto la sfida con Bürlger in power play, ma la sfida era segnata, e addirittura lo Zurigo ha trovato il sigillo del 4-2 nel finale. Il Losanna per la seconda volta in 24 ore affrontava una ticinese, e si è portato in vantaggio all'8' con Jeffrey, che in power play fredda Zurkirchen, che pure aveva parato una prima conclusione. Ancora con l'uomo in meno, prima della pausa, l'Ambrì incassa anche il 2-0, con Pesonen, omonimo del proprio giocatore, dopo che i leventinesi non avevano sfruttato un paio di occasioni. I ragazzi di Kossmann hanno avuto a disposizione delle doppie superiorità numeriche, ma se ieri le avevano messe a frutto, questa volta non è stato lo stesso, ed anzi il Losanna ha poi inferto un nuovo colpo con Miéville, subito imitando però da un ottimo Lhotak che ha riaperto almeno in parte la contesa. A dare una svolta alla sfida ci ha pensato Pesonen... quello losannese, e Walsky prima della nuova sirena si è mostrato implacabile, nonostante il cambio di portiere. Risultato di fatto acquisito, che nel terzo tempo non è più cambiato.
Potrebbe interessarti anche
Tags
losanna
lugano
pestoni
play
power
ambrì
power play
pesonen
lions
sfida
© 2019 , All rights reserved