Risultati
26.01.2020
Super League
S.Gallo
 3 - 1 
fine
0-1
Lugano
Thun
 2 - 1 
fine
2-0
Sion
Young Boys
 2 - 0 
fine
1-0
Basilea
Challenge League
Vaduz
 2 - 1 
fine
0-1
Wil
Chiasso
 1 - 1 
fine
1-0
Grasshopper
Serie A
Inter
 1 - 1 
fine
1-0
Cagliari
Verona
 3 - 0 
fine
2-0
Lecce
Sampdoria
 0 - 0 
fine
0-0
Sassuolo
Parma
 2 - 0 
fine
2-0
Udinese
Roma
 1 - 1 
fine
1-1
Lazio
Napoli
 2 - 1 
fine
0-0
Juventus
 
31.01.2020
Challenge League
Grasshopper
  
20:00
Vaduz
 
01.02.2020
Super League
Lugano
  
19:00
Xamax
Lucerna
  
19:00
Young Boys
Serie A
Bologna
  
15:00
Brescia
Cagliari
  
18:00
Parma
Sassuolo
  
20:45
Roma
 
18.02.2020
Champions UEFA
Borussia Dortmund
  
21:00
Paris Saint Germain
Atletico Madrid
  
21:00
Liverpool
 
20.02.2020
Europa League
Sporting Cp
  
18:55
Istanbul Basaksehir
GETAFE
  
18:55
Ajax
FC Copenhagen
  
18:55
Celtic
Cfr 1907 Cluj
  
18:55
Sevilla
Club Brugge
  
18:55
Manchester Utd
Ludogorets
  
18:55
Inter
Eintracht Frankfurt
  
18:55
Red Bull Salzburg
Shakhtar Donetsk
  
18:55
Benfica
WOLVERHAMPTON
  
21:00
ESPANYOL
Bayer Leverkusen
  
21:00
FC Porto
Apoel
  
21:00
Basilea
Olympiakos Piraeus
  
21:00
Arsenal
AZ ALKMAAR
  
21:00
Lask Linz
VfL WOLFSBURG
  
21:00
Malmo Ff
Roma
  
21:00
GENT
RANGERS
  
21:00
SC Braga
 
ULTIME NOTIZIE Sport
Sport
08.01.2017 - 23:580
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Il Lugano rimonta, l'Ambrì viene rimontato ma alla fine esultano entrambe

I bianconeri incassano tre reti nel primo tempo dal Davos, poi periodo rinontano e vincono all'overtime. I biancoblu si portano avanti di due gol a fine primo tempo, e devono attendere i rigori per esultare

LUGANO/ZUGO - Lugano e Ambrì reagiscono e vendicano le sconfitte di ieri, battendo gli stessi avversari: 4-3 per i bianconeri ai supplementari, identico risultato per i biancoblu ai rigori. Il pomeriggio alla Resega si è mostrato subito difficile, perché il Davos, come ieri prima della reazione del terzo tempo, ha dominato, trovando ben tre reti prima ancora della sirena. In tutte le occasioni, decisivo il power play. Ha sbloccato il risultato Simion dopo poco più di un minuto, poi è stata la volta di Lindgren al 12' e di Kousal al 17'. Pochissimi secondi prima della pausa, Fazzini ha rimesso in carreggiata i suoi. Nel secondo tempo il Lugano ha provato a reagire, senza creare grandi occasioni, al contrario rispetto alla terza frazione, mandando in gol ancora Fazzini e poi pareggiando con Bürgler in cinque contro tre. E all'overtime, Chiesa ha fatto esplodere la Resega. Come ieri, l'Ambrì è partito forte e dopo meno di un minuto si è portato in vantaggio con Pesonen. Al 9' però un cinque contro tre è stato fatale per i leventinesi che hanno subito il gol del pareggio di Senteler, senza in ogni caso scoraggiarsi, anzi. Infatti, ancora nella prima frazione, si sono dapprima riportati avanti con Hall ed hanno allungato con Duca. Buon inizio anche di secondo tempo per gli uomini di Kossmann, col palo di Fora, ma poi lo Zugo ha cominciato a premere, trovando il 2-1 al 39' con Suri. Una rete che ha caricato i padroni di casa, che, scampato il pericolo su un'occasionissima di Fuchs, hanno pareggiato con Martschini al 45', mandando tutti all'overtime. Nei supplementari ci sono state chance per entrambe, con l'Ambrì che è andato più vicino al gol grazie a Lhotak, e la contesa è finita ai rigori, dove ancora una volta i biancoblu sono stati implacabili. Foto tratta da Facebook
Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved