Sport
10.08.2018 - 14:330

Foletti, boom sullo stadio. Renzetti, "ci sono i presupposti per andare avanti"

Il leghista: "un progetto nato storto che finirà peggio. Non sappiamo quanto costerà". Il presidente, "un fulmine a ciel sereno"

LUGANO – Non solo il PVP. A far parlare a Lugano oggi c’è anche lo stadio, o meglio, il nuovo polo sportivo di Cornaredo che comprenderebbe anche la struttura da mettere a disposizione del FC Lugano. 

“Sono abbastanza fiducioso sul Campo Marzio come polo turistico e congressuale, mentre sono molto più scettico sul polo sportivo: un progetto nato storto che finirà anche peggio. Non sappiamo ancora cosa costerà alla fine ai cittadini. Lo chiedo dal 2013, ma nessuno mi dà una risposta. Una cosa è certa: non sarà totalmente finanziato dall’investitore privato”, ha detto Michele Foletti sul sito del Mattino, ripreso dal Corriere del Ticino. frasi pesanti, che rischiano di mettere in dubbio il progetto?

Per i suoi colleghi di Municipio Badaracco e Borradori, no. La Città dovrebbe spendere 20 milioni, su un totale di 160-200 che serviranno per realizzare l’opera.

Ai microfoni di Radio 3iii ha replicato il presidente del Lugano Angelo Renzetti. Per la società bianconera, lo stadio ha un’importanza capitale. 

"Per me è un fulmine a ciel sereno. Sono molto vicino al progetto, a mio parere uno dei più performanti che si possa fare in Ticino e che Lugano merita. Non so su che base Foletti si esprima ma ci sono tutti i presupposti per fare andare avanti il progetto".

Tags
progetto
stadio
polo
presupposti
andare avanti
© 2019 , All rights reserved