Sport
23.03.2019 - 15:450

Esonero Habisreutinger, Mantegazza: "Una strada da intraprendere"

La presidente dell'Hockey Club Lugano: "Con Roland passi avanti importanti. Il futuro? Ancora nessun nome"

LUGANO – L'Hockey Club Lugano e Roland Habisreutinger si sono separati da dieci anni di convivenza. Una convivenza giunta al termine nella giornata di oggi, quando il club bianconero ha ufficializzato il divorzio tramite comunicato stampa. Ai microfoni della RSI, la presidente Vicky Mantegazza ha spiegato i motivi della scelta e ci ha tenuto a "ringraziare pubblicamente Roland per questi 10 anni di lavoro in cui abbiamo compiuti passi avanti importanti".

"Ci siamo seduti – continua – a tavolino e abbiamo messo giù quello che andava bene e quello che non andava bene. La separazione non era di certo la miglior soluzione, ma era una strada da intraprendere. Di certo è una decisione presa per il bene di tutti".

La numero uno dei bianconeri non si sottrae dalle responsabilità e alla RSI smentisce i rumors secondo i quali è pronta a gettare la spugna: "Mi dispiace per chi ha messo in giro questa voce, ma non è nel mio carattere mollare. I tifosi? Devono capire che in Svizzera c'è un campionato molto equilibrato. Loro hanno dimenticato in fretta il percorso fatto negli ultimi anni".

Dopo aver esonerato l'allenatore Greg Ireland e il direttore sportivo Roland Habisreutinger, la presidente dell'HCL non vuole ancora sbilanciarsi sul futuro prossimo del club. "Cominceremo tra poco a pianificare il futuro, ma per adesso non c'è nessun nome".  

Potrebbe interessarti anche
Tags
habisreutinger
roland
club
strada
mantegazza
futuro
presidente
anni
lugano
© 2019 , All rights reserved