Sport
25.03.2019 - 15:190

Un'estate ticinese per l'Inter? Se ne sta discutendo

La Pinetina sarà inagibile per dei lavori e Cornaredo è fra le possibilità, lo confermano sia Badaracco che il responsabile stampa dell'Inter

LUGANO – I tifosi ticinesi dell’Inter incrociano le dita: la preparazione estiva della squadra nerazzurra potrebbe svolgersi per interno a Lugano, con sedute (anche) a porte aperte. La Pinetina, centro sportivo dell’Inter, sarà inagibile per alcuni lavori e dunque la società deve trovare un campo dove andare per il precampionato.

Cornaredo è senza dubbio fra le opzioni, come riporta la RSI. Di sicuro non c’è ancora nulla, confermano da una parte e dall’altra, dunque vietato esaltarsi.

“Ne stiamo discutendo” fa sapere Roberto Badaracco, direttore della divisione sport della Città di Lugano. gli fa eco il responsabile stampa dell'Inter Luigi Crippa: "l'opzione Lugano è un'ipotesi al vaglio ma ancora non è definitiva".

Non manca molto alla scelta, precisa Crippa.

Ovviamente la presenza dei giocatori nerazzurri porterebbe un valore aggiunto a livello sportivo ma anche turistico, con la gente che spesso si reca a vedere la preparazione della propria squadra del cuore, raccogliere autografi e selfie e sbirciare i nuovi arrivati. Lugano e Milano non sono così distanti, e il turismo di giornata potrebbe senza dubbio beneficiarne.

Tags
inter
© 2019 , All rights reserved