Sport
09.03.2020 - 14:300

"Le squadre confederate ci evitano". Le compagini ticinesi considerate pericolose?

Jacobacci lancia la polemica: il Lucerna ha annullato un'amichevole col Lugano perchè le autorità cantonali non hanno ritenuta sicura la sfida. Intanto, sabato bianconeri e Chiasso hanno giocato tra di loro

LUGANO – Anche lo sport si adegua al Coronavirus. In Ticino, le partite del calcio regionale continuano a giocarsi, dato che difficilmente si arriva a 150 spettatori. 

La Swiss Football League invece da un po’ è ferma e Lugano e Chiasso devono cercare di mantenere la forma fisica. L’altro giorno si sono affrontate in amichevole a Cornaredo.

E chissà che non lo faranno ancora, perché stando a Maurizio Jacobacci, tecnico bianconero, al momento trovare avversari non è facile. “Tutte le squadre confederate ci evitano”, ha detto. Era stato organizzato un match col Lucerna, annullato poi dalle autorità cantonali lucernesi che hanno sconsigliato di giocare contro la compagine ticinese.

SPORT: Risultati e classifiche

© 2020 , All rights reserved