Svizzera
21.10.2015 - 11:210
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

In primavera "faremo le pulci" alla RSI

La SRF pubblica il costo di ogni singola trasmissione, in primavera sarà il turno della RSI. «Un ulteriore passo avanti verso una maggiore trasparenza», spiega la SRG SSR

BERNA - La SRG SSR è più trasparente. Sono infatti stati pubblicati oggi i costi di ogni singola trasmissione televisiva, mettendo a disposizione del pubblico uno strumento per valutare i costi, ritenuti da più parti eccessivi, dell’ente radiotelevisivo pubblico. Per il momento ad aprire la strada è la SRF, mentre in primavera conosceremo i dettagli anche della Svizzera francese, italiana e romancia. «Con la pubblicazione dei costi delle sue trasmissioni TV, la SRG SSR fa un ulteriore passo avanti verso una maggiore trasparenza nei confronti del pubblico», spiega in una nota la direzione nazionale. «Dal momento che è una tematica più dibattuta nella Svizzera tedesca, è la SRF a mettersi in prima fila». Ma vediamo qualche dato della SRF. Per l’informazione sono investiti annualmente 56,8 milioni di franchi , di cui 23,9 per il telegiornale. Poi c’è la produzione propria di film e serie televisive, come ad esempio “Tatort” per 2,1 milioni di franchi. Gli show televisivi come “The Voice of Switzerland” costano mediamente attorno agli 800 mila franchi, mentre “Arena” costa 34 mila franchi a puntata. Appuntamento in primavera, per “fare le pulci” alla RSI... .
© 2020 , All rights reserved