Svizzera
16.01.2020 - 11:250

Appalti concordati nella fibra ottica? La COMCO indaga

Nel quadro di un accordo, gli offerenti concordano le offerte, in modo da stabilire l’impresa che dovrà ottenere la commessa ed il prezzo che dovrà essere offerto. Effettuate diverse perquisizioni

BERNA - La Commissione della concorrenza (COMCO) ha aperto il 14 gennaio 2020 un’inchiesta su possibili accordi sugli appalti sul mercato delle reti in fibra ottica. Diverse imprese sono state perquisite. 

La COMCO ha aperto una nuova inchiesta in seguito ad indizi di accordi sugli appalti tra diverse imprese. Gli accordi riguardano dei prodotti hardware e software per le reti in fibra ottica. Questi prodotti sono utilizzati da clienti professionali per la trasmissione sicura di dati tramite una rete in fibra ottica. L’inchiesta dovrà stabilire se esistono effettivamente delle restrizioni illecite alla concorrenza.

Le imprese che coordinano le loro offerte nel quadro di commesse pubbliche o private formano dei cosiddetti accordi sugli appalti. Generalmente, nel quadro di un accordo, gli offerenti concordano le offerte, in modo da stabilire l’impresa che dovrà ottenere la commessa ed il prezzo che dovrà essere offerto. 

La COMCO ha condotto diverse inchieste nell’ambito di accordi sugli appalti ed effettua regolarmente delle campagne di sensibilizzazione presso i committenti pubblici.

© 2020 , All rights reserved