Tribuna
12.03.2020 - 15:030

"Serve provvedimento drastico che metta tutti nella stessa situazione"

Karin Valenzano Rossi: "Tutti a casa per contenere un nemico comune invisibile. Lo Stato dovrà intervenire"

 * Di Karin Valenzano Rossi

E all’improvviso ci accorgiamo di come tutto e’ fragile. La situazione è davvero inquietante. In questi giorni sono particolarmente fiera del nostro approccio ponderato e pacato e soprattutto del senso civico e rispettoso della popolazione. La responsabilità individuale e sociale di molti ha prevalso.

Sono davvero tanti i privati, aziende, commercianti e negozianti, piccole aziende e molti datori di lavoro che hanno responsabilmente deciso di far lavorare da casa, laddove possibile, e di esonerare il personale dal venire a lavorare. Questa situazione, lasciata però all’iniziativa dei singoli, aggrava le disuguaglianze.

Chi è più grande e forte può, non senza grossi danni, chi è più piccolo e debole rischia la sopravvivenza. Il personale che invece deve comunque lavorare, e lo fa stoicamente, è sottoposto a grandi incertezze. Mi interrogo sulla necessità di un provvedimento drastico che metta tutti nella stessa situazione. Tutti a casa per alcune settimane per contenere questo nemico comune invisibile (debellarlo non si può) e solo le attività esistenziali aperte!

Lo Stato dovrà comunque intervenire. Forse mi illudo, ma penso che così sarebbe un pochino meno doloroso per molti.


*Capogruppo PLR in Consiglio comunale

© 2020 , All rights reserved