Cronaca
26.04.2017 - 14:260
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

Tre cileni autori di un furto con scasso a Novazzano una quindicina di giorni fa arrestati ieri sera

Sono stati fermati su un'auto con targhe spagnole in autostrada a Grancia. Non è escluso che abbiano compiuto altri furti

GRANCIA – Hanno effettuato dei furti con scasso, sono stati segnalati e ora, a distanza di una quindicina di giorni, sono stati presi. Si tratta di tre cittadini cileni residenti all’estero, fermati ieri sera a Grancia, poco prima delle 23:30, sull’autostrada A2, in direzione nord.

Come comunicano Polizia Cantonale, Ministero Pubblico e Guardie di confine, il terzetto si trovava a bordo di una vettura con targhe spagnole che è stata fermata da pattuglie della Polizia cantonale e delle Guardie di confine.

I fermati erano stati segnalati il 13 di aprile a Novazzano dove avevano effettuato dei furti con scasso. All'interno dell'auto sono stati rinvenuti degli attrezzi da scasso. Dopo l'interrogatorio i tre uomini sono stati arrestati e denunciati al Ministero pubblico per furto, danneggiamento e violazione di domicilio.
Per il conducente del veicolo si identificano pure gravi infrazioni al codice stradale. L'inchiesta di polizia dovrà stabilire se gli stessi si siano resi autori di altri furti sul nostro territorio.

Si rammenta alla popolazione la pronta segnalazione di persone e veicoli sospetti, in caso di veicoli annotare pure il modello,  la targa ed eventualmente il colore alla Centrale Operativa della Polizia cantonale al numero  0848 25 55 55.
© 2020 , All rights reserved