Cronaca
16.05.2018 - 14:120
Aggiornamento 19.06.2018 - 15:51

Securitas dopo Argo. Il mandato per la sorveglianza del centro di Camorino va all'azienda di Lugano

Il Consiglio di Stato ha attribuito il mandato concernente il servizio di sorveglianza del Centro cantonale richiedenti l'asilo di Camorino per il periodo che va da giugno 2018 a giugno 2020 alla Securitas di Lugano, "tenuto conto dei criteri di idoneità e aggiudicazione indicati negli atti di appalto"

5 mesi fa L'eterna vicenda della sorveglianza al centro richiedenti di Camorino: pronto il nuovo concorso
1 anno fa Questa volta, il concorso c'è. Ecco i criteri per scegliere il dopo Argo 1. E il centro di Camorino potrebbe passare alla Croce Rossa
BELLINZONA - Ecco il successore di Argo 1. Il Consiglio di Stato ha deciso di attribuire a Securitas il ruolo di agenzia di sicurezza incaricata di vigilare sul centro di Camorino. Dopo lo scandalo, il concorso, i ricorsi eccetera, la vicenda pare trovare un punto di svolta, anche se ovviamente su Argo non ancora tutto è chiarito. Ma quella è un'altra storia.

"Il Consiglio di Stato informa che il mandato concernente il servizio di sorveglianza del Centro cantonale richiedenti l’asilo di Camorino per il periodo giugno 2018 - giugno 2020 è stato assegnato alla Società di vigilanza Securitas SA, Lugano", si legge in una nota del Governo.

"In seguito alla gara di appalto pubblicata sul Foglio ufficiale n.21/2018 del 13 marzo 2018 indetta dal Dipartimento della sanità e della socialità, e tenuto conto dei criteri di idoneità e di aggiudicazione indicati negli atti di appalto, il servizio di sorveglianza presso il Centro cantonale richiedenti l’asilo di Camorino per il periodo giugno 2018-giugno 2020 è stato affidato alla Società di vigilanza Securitas SA di Lugano".
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
camorino
securitas
centro
giugno
sorveglianza
stato
lugano
mandato
argo
centro cantonale
© 2018 , All rights reserved