ULTIME NOTIZIE Attualità
Cronaca
23.10.2018 - 17:450

Ore di perquisizioni, ora gli interrogatori: blitz ai danni degli ex legali di Clemente Wicht

Questa mattina la Polizia ha fatto irruzione nello studio legale di cui si serviva l'ex presidente dell'UDC, che sarebbe tra le vittime: il caso è emerso dall'indagine che lo riguarda

LUGANO – Da Paolo Clemente Wicht a due avvocati luganesi. Per lunghe ore questa mattina è stato in corso un blitz della Polizia in uno studio legale in via Nassa.

Gli agenti sono arrivati verso le 9.30 e hanno perquisito lo studio. Sono stati interrogati due avvocati, che sarebbero ora indagati, secondo quanto riferisce la RSI, per una presunta malversazione a danni di due clienti, mentre il CdT online sostiene che ai loro danni siano ipotizzati di riciclaggio e falsità in documenti . Una delle due vittime sarebbero proprio l’ex presidente dell’UDC, in carcere da tempo per essersi appropriato di 7 milioni dell’ex moglie e di aver frodato con affari immobiliari.

Clemente Wicht si serviva di quello studio sino a un mesetto fa.

I due legali sarebbero in questo momento sotto interrogatorio presso il Ministero Pubblico, riporta il Corriere del Ticino.

Potrebbe interessarti anche
© 2021 , All rights reserved