Cronaca
06.08.2019 - 09:510

Licenziamenti alla Monte Generoso, il direttore: "Ecco come stanno le cose"

Lorenz Brügger replica all'atto parlamentare dei deputati MPS: "Non abbiamo nulla da nascondere. Tutte le persone licenziate sono state sostituite da nuovi dipendenti"

CAPOLAGO – Alla Ferrovia Monte Generoso ci sono stati altri due licenziamenti. Quanto lasciato presupporre da un’interrogazione al Consiglio di Stato (vedi articoli suggeriti) dai deputati MPS Simona Arigoni, Angelica Lepori e Matteo Pronzini è stato confermato a La Regione dal direttore della FMG Lorenz Brügger.

Per questione di privacy, Brügger non vuole “scendere nei dettagli”, ma conferma che “i due licenziamenti sono avvenuti la scorsa settimana”. “Non abbiamo – afferma al quotidiano – niente da nascondere. Siamo in una fase di riorganizzazione e ristrutturazione e fino ad oggi le persone licenziate sono 13. E tutte sostituite da nuovi dipendenti”.

A chi accusa la Ferrovia Monte Generoso di aver attuato dei licenziamenti per poter risparmiare, il direttore risponde a dovere. “La somma che versiamo per gli stipendi è più alta ora”. Nell’atto parlamentare spedito ieri al Governo, i deputati MPS parlano di “condizioni di lavoro tese, riduzioni delle percentuali lavorative e mobbing”. Affermazioni, queste, non gradite dal direttore che le etichetta come “talmente assurde che non meritano commenti”. 

2 mesi fa Licenziamenti alla Monte Generoso, "cosa succede in vetta?"
Potrebbe interessarti anche
Tags
direttore
licenziamenti
monte
monte generoso
deputati
deputati mps
brugger
mps
atto parlamentare
nuovi dipendenti
© 2019 , All rights reserved