Cronaca
06.08.2019 - 09:510

Licenziamenti alla Monte Generoso, il direttore: "Ecco come stanno le cose"

Lorenz Brügger replica all'atto parlamentare dei deputati MPS: "Non abbiamo nulla da nascondere. Tutte le persone licenziate sono state sostituite da nuovi dipendenti"

CAPOLAGO – Alla Ferrovia Monte Generoso ci sono stati altri due licenziamenti. Quanto lasciato presupporre da un’interrogazione al Consiglio di Stato (vedi articoli suggeriti) dai deputati MPS Simona Arigoni, Angelica Lepori e Matteo Pronzini è stato confermato a La Regione dal direttore della FMG Lorenz Brügger.

Per questione di privacy, Brügger non vuole “scendere nei dettagli”, ma conferma che “i due licenziamenti sono avvenuti la scorsa settimana”. “Non abbiamo – afferma al quotidiano – niente da nascondere. Siamo in una fase di riorganizzazione e ristrutturazione e fino ad oggi le persone licenziate sono 13. E tutte sostituite da nuovi dipendenti”.

A chi accusa la Ferrovia Monte Generoso di aver attuato dei licenziamenti per poter risparmiare, il direttore risponde a dovere. “La somma che versiamo per gli stipendi è più alta ora”. Nell’atto parlamentare spedito ieri al Governo, i deputati MPS parlano di “condizioni di lavoro tese, riduzioni delle percentuali lavorative e mobbing”. Affermazioni, queste, non gradite dal direttore che le etichetta come “talmente assurde che non meritano commenti”. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
direttore
licenziamenti
monte
monte generoso
deputati
deputati mps
brugger
mps
atto parlamentare
nuovi dipendenti
© 2019 , All rights reserved