Cronaca
01.09.2019 - 17:000

L'autunno meteorologico è cominciato ma le temperature sono estive! Quanto dureranno? Almeno fino a giovedì

“Ancora una volta, ancora di più, lo scandire stagionale lo notiamo principalmente dall’accorciarsi delle ore di sole giornaliere, almeno in questo non siamo riusciti a metterci le mani", spiega MeteoSvizzera. E a Cimetta si superano i 20°!

BELLINZONA – Settembre è arrivato, e con esso l’autunno meteorologico, ma le temperature sono ancora quasi… estive.

Lo spiega MeteoSvizzera, la quale precisa come “a medio termine non vediamo le prime invasioni di aria fredda che tipicamente con la fine d’agosto segnano anche la fine dell’estate. Forse dovremo attendere la scadenza astronomica, con l’equinozio del 23 settembre, per rimettere le temperature al posto giusto”.

Che l’estate fatica ad andarsene lo mostrano, per esempio, le temperature a Cimetta, che non sono scese sotto i 20°. 

“Nei prossimi giorni malgrado il passaggio perturbato atteso fra la serata di domenica e lunedì non assisteremo a particolari ribassi di temperatura. Come notiamo dal meteogramma sopra, la temperatura dell’aria a 850 hPa si manterrà di carattere mite fin oltre la metà della prossima settimana, quando finalmente comincerà a cedere il passo ad aria più fresca”, prosegue MeteoSvizzera. Le temperature estive a basse quote dureranno fino a giovedì, ma l’incertezza previsionale oltre i sei giorni non permette di dare dati certi. Dunque, potrebbero pure continuare…

“Ancora una volta, ancora di più, lo scandire stagionale lo notiamo principalmente dall’accorciarsi delle ore di sole giornaliere, almeno in questo non siamo riusciti a metterci le mani, almeno finora”, termina la nota.

Ma che tempo dobbiamo attenderci? “Oggi nel pomeriggio progressivo aumento della nuvolosità seguito da rovesci e temporali, prima nelle Alpi, la sera e la notte anche più a sud. Nella notte localmente temporali intensi possibili. A basse quote temperature massime vicine a 28 gradi; in alta Engadina sui 20. In montagna vento moderato da sudovest. Raffiche possibili in prossimità dei temporali. Isoterma di zero gradi in calo a 3800 metri”.

Domani, “al sud il mattino nuvoloso con ancora rovesci o temporali sparsi; nel pomeriggio al sud cessazione delle precipitazioni con l'arrivo di un debole vento da nord e prime schiarite, più ampie in serata. In Engadina molto nuvoloso fin verso sera con a tratti precipitazioni, poi passaggio a tempo asciutto e nella notte prime schiarite. A basse quote temperatura minima 17 gradi, massima 26, in alta Engadina 18. In montagna vento moderato da nordovest, in grado di spingersi dal pomeriggio debole fino a basse quote. Isoterma di zero gradi in calo a 3600 metri”.

Martedì sarà “in prevalenza soleggiato. In Engadina inizialmente banchi nuvolosi residui. 27 gradi. A basse quote temperatura minima 15 gradi, massima 27, in alta Engadina 18. In montagna vento debole da nord. Isoterma di zero gradi in rialzo a 4200 metri”, così come mercoledì, mentre giovedì “almeno parte soleggiato con probabili rovesci sparsi nella seconda metà della giornata. Calo termico in montagna, temperature massime a basse quote 25 gradi” e venerdì “in parte soleggiato, ma solo debole rischio di rovesci. 24 gradi”.

© 2020 , All rights reserved