Cronaca
30.09.2019 - 16:590

Adria presenta istanza di fallimento. E non rimborsa nemmeno i biglietti per i voli cancellati!

L'istanza di fallimento è stata presentata per mancanza di liquidi, il Governo sloveno non pare intenzionato a dare una mano ad Adria. Intanto clamorosa la risposta che si sono visti recapitare gli organizzatori dell'Endorfine Festival...

LUGANO – Piove sul bagnato all’aeroporto di Lugano. Dopo il blocco dei voli nei giorni scorsi da parte di Adria, si sperava che la compagnia potesse tornare a volare, risolvendo in qualche modo i problemi economici. Invece va di male in peggio, se è vero che oggi è stata presentata istanza di fallimento alla Corte distrettuale di Kranj (oltre che ovviamente cancellare tutti i voli).

La motivazione è la mancanza di liquidità, e il Governo sloveno ha comunque fatto sapere di non aver intenzione di dare una mano ad Adria. Ora Corte ha ora tre giorni di tempo per decidere se aprire una procedura fallimentare.

Nel frattempo, come scrive liberatv.ch, la compagnia non ha neppure rimborsato i biglietti a chi si è visto cancellare i voli. Fra di loro c’erano Carles Puidgemont e il suo staff, ospiti dell’Endorfine Festival. Questa è l’email che si è vista recapitare l’organizzazione: “Sfortunatamente il suo volo è stato cancellato con breve preavviso. Ci scusiamo per l’inconveniente. Come forse saprà il suo volo è stato annullato a causa di un problema tecnico del velivolo. La causa di questa irregolarità è stata inaspettata ed è inevitabile che tali carenze possano verificarsi in breve tempo e ciò non può sempre essere prevenuto. Tali circostanze sono considerate straordinarie. Dobbiamo dunque informarla che non ha diritto a nessun rimborso”.

Evidentemente, non erano i problemi tecnici a tenere i veivoli a terra. Se finirà col fallimento (magari la compagnia rinascerà con un altro nome, ma dipende se avrà ancora voli su Lugano), certamente la slovena Adria non lascerà un bel ricordo ad Agno.

Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved