Cronaca
05.11.2019 - 17:270

O sei misure subito o sarà "un'indicibile sofferenza per l'umanità"

Secondo 11mila ricercatori di 152 paesi diversi siamo in emergenza climatica e bisogna intervenire in fretta. Non basta la presa di coscienza recente in merito all'ambiente

WASHINGTON – Sono 11 mila ricercatori di 152 Paesi a lanciare l’allarme: la Terra sta rischiando e servono misure importanti per arginare il cambiamento climatico. Siamo, a loro avviso, in una situazione di emergenza: se non si interviene, l’umanità andrà incontro a indicibili sofferenze.

Lo studio ha analizzato i dati scientifici degli ultimi 40 anni. Malgrado ritengano positivo che i cittadini di tutto il mondo (anche in Ticino, sottolineiamo noi), gli scienziati sono convinti che servano almeno sei misure drastiche.

Si tratta di riformare il settore energetico puntando sulle rinnovabili, ridurre gli inquinanti, salvaguardare gli ecosistemi naturali e delle popolazioni garantendo più giustizia sociale ed economica, l’ottimizzazione delle risorse alimentari riducendo il consumo di carne e il passaggio ad una economia ‘carbon free’, senza emissioni di carbonio.

Tags
misure
umanità
paesi
emergenza
ricercatori
© 2019 , All rights reserved