Cronaca
13.05.2020 - 16:490

I dubbi di Cotti: "I bambini tranquillamente a scuola, mentre per gli esami di maturità sussitono gravi problemi sanitari?"

Il capo Dicastero scuola a Locarno: "Il Fevi era a disposizione per organizzare gli esami in tutta sicurezza. Vorrà dire che gli studenti si consoleranno al bar"

BELLINZONA – Il DECS ha deciso: gli esami di maturità nelle scuole medie superiori sono stati annullati. Il motivo? “Un annullamento – si legge nella nota – che eviterà un grande spostamento di giovani per sottoporsi a un esame che ordinariamente è previsto per sole 5 delle 14 discipline di maturità e che può senza particolari problemi essere sostituito da una valutazione più globale da parte dei docenti. Il mantenimento degli esami scritti in giugno avrebbe esposto il Cantone ad un rischio concreto qualora tra qualche settimana la loro tenuta, già oggi problematica, fosse divenuta impossibile a seguito di un peggioramento della curva pandemica”.

Una scelta accolta con scetticismo dal capo Dicastero scuola a Locarno Giuseppe Cotti che su Facebook commenta: “Fatemi capire: i bambini della scuola elementare, unitamente ai docenti ed ai genitori, possono recarsi tranquillamente a scuola, mentre per gli esami di maturità sussitono gravi problemi sanitari che ostano al loro svolgimento? Il Fevi, unitamente a tante altre strutture, era a disposizione per organizzare gli esami in tutta sicurezza. Vorrà dire che gli studenti si consoleranno al bar”.

 

© 2020 , All rights reserved