BUF Sabres
2
OTT Senators
5
fine
(1-1 : 1-1 : 0-3)
CAL Flames
2
STL Blues
3
1. tempo
(2-3)
BUF Sabres
NHL
2 - 5
fine
1-1
1-1
0-3
OTT Senators
1-1
1-1
0-3
 
 
4'
0-1 PAGEAU
1-1 REINHART
14'
 
 
 
 
25'
1-2 ENNIS
2-2 EICHEL
29'
 
 
 
 
49'
2-3 REILLY
 
 
58'
2-4 BOROWIECKI
 
 
60'
2-5 ZAITSEV
PAGEAU 0-1 4'
14' 1-1 REINHART
ENNIS 1-2 25'
29' 2-2 EICHEL
REILLY 2-3 49'
BOROWIECKI 2-4 58'
ZAITSEV 2-5 60'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 29.01.2020 03:47
CAL Flames
NHL
2 - 3
1. tempo
2-3
STL Blues
2-3
 
 
6'
0-1 STEEN
1-1 TKACHUK
11'
 
 
2-1 MONAHAN
16'
 
 
 
 
19'
2-2 PERRON
 
 
20'
2-3 SCHWARTZ
STEEN 0-1 6'
11' 1-1 TKACHUK
16' 2-1 MONAHAN
PERRON 2-2 19'
SCHWARTZ 2-3 20'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 29.01.2020 03:47
Economia
27.11.2017 - 16:430
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Tout va bien madame la marquise. L'occupazione in Svizzera cresce, in Ticino ancor di più

L'Ufficio Federale di statistica ha pubblicato dei dati secondo cui l'occupazione nel nostro Cantone nel terzo trimestre del 2017 è aumentata del 2,7% rispetto all'anno precedente, contro il +0,5% del resto del paese. E c'è ottimismo anche per i prossimi mesi

BERNA – Secondo l’Ufficio Statistico Federale, sul lavoro tutto bene. Anzi, in crescita. È ciò che emerge dalle statistiche rese note oggi, in relazione al terzo trimestre del 2017. E il Ticino, addirittura, farebbe registrare una crescita ancor maggiore.

Infatti, l'occupazione complessiva (numero di posti) è cresciuta dello 0,8% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente (+0,3% rispetto al trimestre precedente). Convertite in equivalenti a tempo pieno, nello stesso periodo le cifre occupazionali sono salite dello 0,5%. Ci sarebbero addirittura il 7,5% dei posti liberi in più.

Gli aumenti maggiori sono nel terziario e nel secondario: qui,  per la prima volta dal secondo trimestre 2015 nell'intero settore secondario la crescita dell'occupazione non è più negativa. Sale il manifatturiero, mentre scende il settore costruzioni. Per quanto concerne il terziario, meno posti di lavoro in trasporto e comunicazione e commercio.

Dati che appaiono quasi incredibili, pensando al Ticino. Eppure, anche nella nostra regione tutto bene, sembrerebbe, anzi. Vediamo i numeri. Nel terzo trimestre 2017 l'andamento dell'occupazione presentava un quadro al rialzo in tutte le Grandi Regioni eccetto in quella del Lemano: su base annua, l'occupazione è salita tra lo 0,5 (Svizzera orientale ed Espace Mittelland) e il 2,7% (Ticino). Nella Regione del Lemano la crescita è stata nulla. Nel secondario quattro Grandi Regioni (Regione del Lemano, Svizzera nordoccidentale, Zurigo e Svizzera orientale) hanno registrato una flessione e tre Grandi Regioni (Svizzera centrale, Espace Mittelland e Ticino) un aumento. Il terziario ha registrato una crescita degli addetti in tutte le Grandi Regioni. Dunque, addirittura si parla di una crescita ben superiore a quella di tutta la Svizzera!

Nel terzo trimestre 2017 le imprese che intendevano mantenere stabile il proprio organico nel trimestre successivo rappresentavano il 73,4% dell'occupazione totale (contro il 67,2% nello stesso periodo dell'anno precedente). Le aziende che prevedevano di aumentare gli effettivi rappresentavano il 9,3% degli addetti (7,7% nello stesso trimestre dell'anno precedente) e quelle che prevedevano di ridurli rappresentavano il 5,0% (4,8% nello stesso trimestre dell'anno precedente). Da qui si deduce ottimismo anche per il futuro, mentre si rimarca il problema di trovare personale qualificato.
Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved