Economia
03.01.2019 - 10:030

Un negozio in Valcolla? "Dopo due mesi, la novità era finita. E i boicottamenti... Chiudo!"

La testimonianza della donna che aveva aperto Alimentari Santy, "un luogo sociale, uno sviluppo sociale con prodotti autoctoni. Ho chiesto aiuto al Turismo, nessun interesse. Me l'avevano detto, ma sono felice di averci provato"

MAGLIO DI COLLA - Lavorare nelle Valli, cercare di creare qualcosa partendo da zero? Coraggioso, soprattutto in queste epoche. C'è chi decide di provarci, nonostante i dubbi.

E non sempre va a buon fine, anche perchè nessuno dà una mano a chi vuole fare del piccolo commercio nelle Valli, anzi ostacola. Sembra pazzesco, ma questa è la testimonianza di chi aveva provato a creare a Maglio di Colla il negozio Alimentari Santy, che ora chiude, proprio perchè la Valcolla non ha risposto.

Ecco la testimonianza della sua creatrice sui social, amara e allo stesso tempo scevra di rimpianti:

"Ci ho provato! E sarebbe stato peggio non farlo. Un tarlo che da 13 anni vivendo in questa valle (25 in Ticino) mi assillava, mi dicevo: 'Qui manca un negozietto!!!' 

A dispetto di chi mi diceva di non farlo, 'non conosci la gente di qui', 'non ti apprezzerebbero', 'vai in un covo di serpi' (detto da Ticinesi, non parenti), io ho voluto far di testa mia e usare il mio portafoglio, pensando ad un luogo sociale, uno sviluppo commerciale con prodotti autoctoni e di prima necessità, ad uno scambio artigianale, uno sviluppo turistico. 

Purtroppo in due anni sono andata a capitombolo!! Ho chiuso bottega!! 

I primi mesi tanta curiosità e già dopo 6 mesi un calo spaventoso! Novità 'vista!!', si torna ognuno alle proprie abitudini, qui non c'è mai stato niente! Difficile abituarsi se non si aprono gli orizzonti.

Ho chiesto aiuti comunali, sociali (che qualcosa, ma non abbastanza per continuare, mi sono stati dati), all'Ente del turismo e allo Sviluppo delle Valli: niente, nessun interesse. 

Chiuso!!!

Se devo aprire per beneficenza, affezionarmi,e rimetterci in salute, no! Come ho già fatto più volte ringrazio chi veramente mi ha sostenuto! 

Su una valle di 800 abitanti conto su una mano le e i clienti frequenti e fidati e sull'altra i mensili. 

Non sto qui ad elencare le angherie e boicottamenti avuti dalle società culturali e ricreative della valle, vergognosi!! 

Ma ringrazio di cuore tutti! Anche chi mi assicurava sostegno e gratitudine per aver creato qualcosa in questa terra di mezzo, ma che poi non é mai venuto, ringrazio la lezione che ho appreso, non ho rimpianti come ho scritto in principio, sto bene!! Ho una grande forza, che é la mia famiglia! Sono pronta per continuare il mio cammino! E chi mi conosce veramente, pochi, sa che la Santy.. non molla mai!!!.. Buon nuovo anno a tutti, e meravigliose avventure che la vita ci dà".

 

Tags
qui
sviluppo
boicottamenti
santy
valcolla
colla
valli
negozio
testimonianza
valle
© 2019 , All rights reserved