ULTIME NOTIZIE Attualità
Media
20.12.2021 - 17:360

RSI, ReteTre, Radio 3iii, TeleTicino e Radio Ticino, tutti insieme per festeggiare Capodanno

La festa che segnerà il passaggio al nuovo anno sarà a reti unificate, con una serata cui parteciperanno dj e conduttori di tutte le emittenti

LUGANO - RSI, Rete Tre, Teleticino, Radio3i e Radio Ticino, con un’inedita collaborazione che coinvolge tre reti radiofoniche e due canali televisivi, invitano il pubblico della Svizzera italiana a festeggiare tutti insieme la fine del 2021 in diretta radio - TV e partecipando via Zoom e inviando messaggi via WhatsApp.

Da mesi RSI, Teleticino, Radio 3i e Radio Ticino si sono per la prima volta unite nell’organizzazione di un Capodanno unico. L’idea era di offrire una grande festa in Piazza Riforma a Lugano, in collegamento con le altre piazze della Svizzera Italiana e trasmessa sui rispettivi canali Radio e TV. 

Avevamo chiaramente tenuto in conto il rischio che le condizioni sanitarie non avrebbero permesso lo svolgimento dell’evento pubblico e per questo motivo è stato preparato un piano alternativo che vedrà unite RSI e emittenti private nella produzione di un programma Radio e TV che ci accompagnerà nel 2022.

Questo è possibile anche grazie all’entusiasmo degli artisti coinvolti che hanno garantito la loro partecipazione alla serata del 31 dicembre.

Conducono la serata Daiana Crivelli (Radio Ticino) e Luca Mora (RSI), in compagnia dei Blues Brothers Michael Casanova e Maxi B (Radio3i e Teleticino) in missione speciale. Ci saranno inoltre la musica dei deejay delle tre radio, gli interventi irriverenti di Joas Balmelli (Rete Tre) e degli Sgaffy e l’attesa partecipazione di Davide Van De Sfroos. E poi ci sarà il pubblico, che è invitato a partecipare via Zoom oppure inviando gli auguri tramite WhatsApp al numero 079 834 42 13.

Appuntamento per venerdì 31 dicembre dalle 23.15 con il veglione di Capodanno TuttInsieme, un evento crossmediale a rete unificate presentato da RSI, Rete Tre, Teleticino, Radio3i e Radio Ticino, in collaborazione con Banca Stato e con il sostegno della Città di Lugano.

Potrebbe interessarti anche
© 2022 , All rights reserved