Sanità
03.04.2017 - 19:130
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Decreto d'accusa per il dottor Rey

Il Ministro Pubblico si è limitato a chiedere una pena di 120 aliquote e una multa di 3'000 franchi. Scagionati il Sant'Anna e la sua direzione

BELLINZONA – Nessun processo per il medico Piercarlo Rey, che alla Clinica Sant’Anna asportò per errori entrambi i seni a una paziente. Come comunicano i suoi legali, Tuto Rossi e Renzo Galfetti, il Ministero Pubblico ha deciso di non andare in aula ma si è limitato a emettere un decreto d’accusa.

La pena richiesta è di 120 aliquote e una multa di 3'000 franchi.

Pur essendo una piccola vittoria, perché il Ministero Pubblico stesso pareva intenzionato a volere un processo per Rey, la difesa ha fatto sapere che il suo assistito impugnerà il decreto.

Nel frattempo, la clinica e la sua direzione sono state scagionate dalla denuncia formulata dall’avvocato Mario Branda, difensore della vittima.
Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved