Sanità
01.03.2019 - 15:220

Per un pugno di medicine. Licenziati due collaboratori dell'EOC

I due lavoravano presso l'Ospedale Regionale Bellinzona e Valli e sono stati anche fermati e interrogati dalla Polizia. "Casi rari ma spiacevoli"

BELLINZONA – Rubavano medicinali nell’Ospedale dove lavoravano: una volta scoperti, sono stati denunciati e licenziati.

I protagonisti sono due (ormai ex) dipendenti dell’Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli, che hanno ripetutamente sottratto delle medicine alla struttura. 

L’EOC, una volta resosi conto di quanto accadeva, ha rescisso il loro contratto e li ha denunciati. I due sono stati fermati e interrogati. 

“Sono casi estremamente rari e spiacevoli che purtroppo possono succedere anche in una grossa azienda come la nostra, ma fortunatamente sono casi isolati “ ha commentato Masserini, responsabile del Servizio comunicazione dell’Ente Ospedaliero cantonale (EOC) a ticinonews.

Potrebbe interessarti anche
Tags
eoc
casi
bellinzona
ospedale
medicine
© 2019 , All rights reserved