Estero
24.12.2019 - 16:530

La vigilia da incubo dei treni milanesi. 200 corse in ritardo, 70 quelle soppresse

Un guasto di questa mattina a Milano Porta Garibaldi ha creato il caos, causando ritardi (in una ventina di casi anche di più di un'ora) e soppressioni totali o parziali

MILANO – È stata una Vigilia decisamente difficile per i treni italiani, e disagi e ritardi ovviamente si sono ripercossi anche sul Ticino. Un guasto questa mattina si è verificato alla stazione di Milano Porta Garibaldi ed è stato il caos.

Sebbene sia stato riparato attorno a mezzogiorno, esso ha fatto sì che degli 800 treni in circolazione oltre un quarto, dunque più di 200, hanno avuto ritardi, di cui una ventina di oltre un’ora. Le corse soppresse sono state 70, quelle parzialmente soppresse 83.

Problemi grossi, dunque, per tutti coloro che dovevano muoversi da e per Milano, nonostante fermate straordinarie organizzate da Trenord, che ha cercato di tamponare i disagi. Le corse ai regali, per i milanesi che viaggiano col treno, sono risultate dunque difficoltose.

© 2020 , All rights reserved