Mixer
27.09.2019 - 14:220

XFactor è ticinese! Selezionati una 17enne e un 24enne. Passa anche un giovane che lavora a Lugano

Matilde Ardemagni studia da cinque anni presso Paolo Meneguzzi e ha cantato e suonato 'Stronger than me', Michelangelo Cavadini ha portato sul palco una sua creazione, mentre Daniel Acerboni si è presentato con 'Billie Elish'

MENDRISIO – Il Ticino invade XFactor! Dopo Renato Torre, altri due ticinesi ed un ragazzo italiano che lavora a Lugano sono stati selezionati per i bootcamp del celebre talent show in onda su Sky.

Matilde Ardemagni è ticinese, ha 17 anni, e, è stata fra le primissime allieve a iscriversi ai corsi della Pop Music School! Dunque, il suo successo ha un sapore certamente particolare per Paolo Meneguzzi e il suo staff. Matilde da cinque anni studia canto, pianoforte, danza e recitazione, ha incassato quattro sì e i complimenti dei giudici, cantando e suonando 'Stronger than me' di Emi.

Ha espresso la sua gioia su Instagram: “Ho sempre guardato XFactor, fin da piccola. Mi ricordo che mi mettevo sul divano almeno mezz’ora prima ad aspettare con gli occhi luminosi e un sorriso enorme. Sapete ho sempre sperato di andarci un giorno ma non avrei mai pensato di ritrovarmi li qualche anno dopo... e invece è successo, in realtà tutto per caso. Non sapevo neanche che ci fossero le audizioni poi l’ho scoperto senza un motivo preciso e mi sono ritrovata davanti ai quattro giudici e a tante telecamere. Non avrei mai immaginato di provare in emozione simile e non avrei mai immaginato di dimenticarmi tutto hahha ero talmente emozionata che mi ricordo solo di essermi seduta al piano e di aver parlato con la mia cosiddetta ‘voce imbarazzante’ di quando sono agitata. Eh niente, grazie ad ogni persona che mi ha supportato e mi supporta tutt’ora, ve ne sarò sempre grata e mi raccomando non perdetevi i bootcamp! Arrivo, Forum!”.

Ecco il video della sua esibizione:

Ma non è l'unica ticinese! Anche Michelangelo Cavadini, 24 anni, si è presentato sul palco e davanti a Sfera Ebbasta, Malika Ayane, Samuel e Mara Maionchi ha proposto una sua canzone, 'Big Up' e ha ottenuto i quattro sì che servono al passaggio ai bootcamp.

Ecco la sua felicità in un post su Instagram: "Ansia? Agitazione? Sì, erano presenti, ma solo come spettatrici, perché il vero protagonista su quel palco è stato il Sogno. Il frutto di una passione che porto dentro e per cui lavoro da quando ho memoria. In questi giorni ho rivisto un sacco di gente che non incontravo da un po' e tutti mi avete chiesto, con mio grande stupore e gioia, come va con la musica. Potrei dirvi che va come sempre, tra alti e bassi, ma non è vero, perché ora va davvero bene. Sono fiero di aver portato il prodotto di anni di sudore e botte in testa su quel palco, davanti a professionisti ed esperti, condividendolo con tutte le persone che in quel momento hanno ascoltato una parte importante di me... Grazie alle persone che mi sono state al fianco e che mi hanno spronato, ispirato e sostenuto durante questo percorso. Ancora una volta, siamo solo all'inizio. Love U Fam". 

Il suo coetaneo Daniel Acerboni è italiano ma lavora a Lugano come parrucchiere. Ha portato Billie Elish ed ha ottenuto anche la standing ovation! 

Non nasconde, anch'egli, l'emozione: "Ok, mi devo riprendere un attimo, ieri sera è stato così pazzesco che mi mancano addirittura le parole. Innanzitutto sono felicissimo dei 4 si e della standing ovation, emozione indescrivibile. Seconda cosa: vorrei ringraziare tutte le persone che hanno sempre creduto in me da mia madre al mio fidanzato a tutta la mia famiglia, amici eccetera. Ho sempre sognato il palco di XFactor, un palco così grande e così importante da fare quasi paura. Finalmente sono riuscito a superare il primo step di questa grande avventura, spero di avervi emozionato e spero che anche nella prossima puntata mi seguirete perché si vola ai Bootcamp". In video la sua esibizione. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
ora
ticinese
lugano
anni
xfactor
palco
matilde
ardemagni
cinque anni
cavadini
© 2019 , All rights reserved