ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
17.08.2021 - 15:440

Impiegata di un ufficio di cambio sospettata di essersi appropriata di fondi del datore di lavoro

Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono quelle di appropriazione indebita subordinatamente di furto. La misura restrittiva della libertà nei suoi confronti è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC)

LUGANO - Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il 13.08.2021 è stata arrestata una 45enne cittadina svizzera domiciliata nel Luganese. La donna, impiegata presso un ufficio cambi della regione, è sospettata di essersi appropriata di ingenti fondi di pertinenza del datore di lavoro.

Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono quelle di appropriazione indebita subordinatamente di furto. La misura restrittiva della libertà nei suoi confronti è già stata confermata dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC).

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Francesca Nicora. Altri accertamenti sono in corso e per il momento non verranno rilasciate ulteriori informazioni.

Potrebbe interessarti anche
Tags
essersi
ufficio
appropriata
lavoro
fondi
datore
confronti
impiegata
sospettata
stata
© 2022 , All rights reserved