ULTIME NOTIZIE News
Politica
30.09.2021 - 22:140

Sì al miliardo di coesione, la Svizzera fa un gesto distensivo verso l'UE

Oggi con 131 voti a 55 il Consiglio Nazionale ha dato il via libera al contributo di 1,3 miliardi in 10 anni

BERNA - La Svizzera darà il milione di coesione all'UE. Lo ha deciso oggi, con 131 voti a 55, il Consiglio nazionale, dopo che gli Stati avevano già dato il loro assenso.

Un gesto di distensione e per mostrare di essere comunque partner affidabili, dopo la rottura dei negoziati per l'accordo quadro: l'intenzione era quella e le due Camere hanno dato il via libera.

Contrari ovviamente i partiti di destra, l'UDC addirittura chiedeva la rottura dei rapporti, la Lega in serata ha tuonato che s tratta di una decisione sciagurata. "Non contenta di estorcere i nostri soldi, l’UE pretenderà di imporci le sue leggi ed i suoi giudici stranieri, come era del resto previsto dall’accordo quadro istituzionale. Cedendo – così come il CF - al ricatto sul secondo contributo di coesione, PLR, PPD, PS, Verdi, Verdiliberali, eccetera innescano una spirale discendente che avrà conseguenze deleterie sulla sovranità e sull’indipendenza della Svizzera", si legge. 

Saranno versati 1,3 miliardi in 10 anni. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
ue
coesione
gesto
miliardo
svizzera
dato
via
nazionale
berna
contributo
© 2022 , All rights reserved