Shakhtar Donetsk
2
Dinamo Zagreb
2
fine
(1-1)
Atletico Madrid
1
Bayer Leverkusen
0
fine
(0-0)
Club Brugge
0
Paris Saint Germain
1
1. tempo
(0-1)
Galatasaray
0
Real Madrid
1
1. tempo
(0-1)
Olympiakos Piraeus
1
Bayern Monaco
0
1. tempo
(1-0)
Manchester City
0
Atalanta
0
1. tempo
(0-0)
Juventus
0
Lokomotiv Moscow
0
1. tempo
(0-0)
Tottenham
2
Crvena Zvezda
0
1. tempo
(2-0)
Ambrì
1
Berna
3
pausa
(1-3 : 0-0)
Friborgo
0
Langnau
0
3. tempo
(0-0 : 0-0 : 0-0)
Lakers
1
Bienne
3
pausa
(0-2 : 1-1)
Losanna
1
Zugo
0
pausa
(1-0 : 0-0)
Zurigo
2
Ginevra
0
3. tempo
(0-0 : 2-0 : 0-0)
Visp
0
Kloten
4
pausa
(0-2 : 0-2)
Langenthal
4
Zugo Academy
0
pausa
(2-0 : 2-0)
Turgovia
3
Sierre
1
pausa
(0-0 : 3-1)
Ticino Rockets
2
Olten
3
pausa
(1-3 : 1-0)
Winterthur
2
GCK Lions
1
pausa
(1-0 : 1-1)
Shakhtar Donetsk
CHAMPIONS UEFA
2 - 2
fine
1-1
Dinamo Zagreb
1-1
 
 
7'
STOJANOVIC PETAR
1-0 KONOPLYANKA YEVHEN
16'
 
 
 
 
23'
PERIC DINO
 
 
25'
1-1 OLMO DANIEL
PATRICK ALAN
40'
 
 
PYATOV ANDRIY
58'
 
 
BOLBAT SERHIY
59'
 
 
 
 
60'
1-2 ORSIC MISLAV
 
 
63'
DILAVER EMIR
 
 
64'
ADEMI ARIJAN
2-2 DODO DOS SANTOS
75'
 
 
STOJANOVIC PETAR 7'
16' 1-0 KONOPLYANKA YEVHEN
PERIC DINO 23'
OLMO DANIEL 1-1 25'
40' PATRICK ALAN
58' PYATOV ANDRIY
59' BOLBAT SERHIY
ORSIC MISLAV 1-2 60'
DILAVER EMIR 63'
ADEMI ARIJAN 64'
75' 2-2 DODO DOS SANTOS
Venue: OSC Metalist Stadium.
Turf: Natural.
Capacity: 40,003.
Referee: Antonio Mateu Lahoz (ESP).
Assistant referees, Pau Cebrian Devu00eds (ESP), Roberto del Palomar (ESP).
Video Assistant Referee: Alejandro Hernandez (ESP).
Assistant Video Assistant Referee: Teodoro Sobrino (ESP).
Fourth official: Jose Luis Munuera Montero (ESP).
MATCH SUMMARY: Shakhtar ousted Dinamo in 08/09 qualifying.
Pitmen won 2-0 at home, 3-1 away.
Hosts winless in 5 UEFA home games (D3 L2).
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Atletico Madrid
CHAMPIONS UEFA
1 - 0
fine
0-0
Bayer Leverkusen
0-0
 
 
38'
BELLARABI KARIM
KOKE RESURRECCION
54'
 
 
1-0 MORATA ALVARO
78'
 
 
BELLARABI KARIM 38'
54' KOKE RESURRECCION
78' 1-0 MORATA ALVARO
Venue: Wanda Metropolitano.
Turf: Natural.
Capacity: 67,703.
Referee: Artur Dias (POR).
Assistant referees: Rui Tavares (POR), Paulo Soares (POR).
Video Assistant Referee: Tiago Martins (POR).
Assistant Video Assistant Referee: Hugo Miguel (POR).
Fourth official: Antonio Emanuel Carvalho Nobre (POR).
MATCH SUMMARY: Atletico v Leverkusen: W2 D3 L1.
Last met in 16/17; Atletico won in last 16.
Atletico unbeaten in 11 UEFA home games.
Leverkusen record in Madrid: D3 L3.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Club Brugge
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
1. tempo
0-1
Paris Saint Germain
0-1
 
 
7'
0-1 ICARDI MAURO
 
 
15'
CHOUPO-MOTING ERIC
ICARDI MAURO 0-1 7'
CHOUPO-MOTING ERIC 15'
Venue: Jan Breydel Stadium.
Turf: Natural (Mixto Hybrid Grass Technology).
Capacity: 29,042.
Referee: Daniel Siebert (GER).
Assistant referees: Jan Seidel (GER), Stefan Lupp (GER).
Video Assistant Referee: Bastian Dankert (GER).
Assistant Video Assistant Referee: Mark Borsch (GER).
Fourth official: Marco Fritz (GER).
MATCH SUMMARY: Sides 1st meeting.
Paris qualify with win if Galatasaray hold Madrid.
Club Brugge drew both GROUP openers.
Hosts unbeaten in 6 GROUP games (W3 D3).
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Galatasaray
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
1. tempo
0-1
Real Madrid
0-1
 
 
18'
0-1 KROOS TONI
KROOS TONI 0-1 18'
Venue: Turk Telekom Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 52,223.
Referee: Daniele Orsato (ITA).
Assistant referees: Lorenzo Manganelli (ITA), Alessandro Giallatini (ITA).
Video Assistant Referee: Michael Fabbri (ITA).
Assistant Video Assistant Referee: Davide Massa (ITA).
Fourth official: Daniele Doveri (ITA).
MATCH SUMMARY: Hosts v Madrid: W3 L4 (W2 L1 at home).
Madrid won 6-1 in last away meeting.
Benzema scored twice in that 2014 game.
Sides level on 1 point after 2 matches.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Olympiakos Piraeus
CHAMPIONS UEFA
1 - 0
1. tempo
1-0
Bayern Monaco
1-0
1-0 EL-ARABI YOUSSEF
23'
 
 
23' 1-0 EL-ARABI YOUSSEF
Venue: Georgios Karaiskakis Stadium.
Turf: Natural.
Capacity: 33,310.
Referee: Danny Makkelie (NED).
Assistant referees: Mario Diks (NED), Hessel Steegstra (NED).
Video Assistant Referee: Jochem Kamphuis (NED).
Assistant Video Assistant Referee: Bas Nijhuis (NED).
Fourth official: Kevin Blom (NED).
MATCH SUMMARY: Bayern won all 4 past encounters (14F 2A).
Olympiacos goalless in last 3 v Bayern.
Hosts unbeaten in last 10 UEFA home games.
Bayern have not lost in last 10 away (W7 D3).
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Manchester City
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
1. tempo
0-0
Atalanta
0-0
MENDY BENJAMIN
4'
 
 
 
 
10'
MASIELLO ANDREA
4' MENDY BENJAMIN
MASIELLO ANDREA 10'
Venue: City of Manchester Stadium.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 55,017.
Referee: Orel Grinfeld (ISR).
Assistant referees: Roy Hassan (ISR), Idan Yarkoni (ISR).
Video Assistant Referee: Joao Pinheiro (POR).
Assistant Video Assistant Referee: Roi Reinshreiber (ISR).
Fourth official: Eitan Shmuelevitz (ISR).
MATCH SUMMARY: Sides meeting for the 1st time.
City have won last 5 UEFA home games.
Atalanta yet to claim a point.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Juventus
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
1. tempo
0-0
Lokomotiv Moscow
0-0
MATUIDI BLAISE
17'
 
 
17' MATUIDI BLAISE
Venue: Allianz Stadium.
Turf: Natural.
Capacity: 41,507.
Referee: Tasos Sidiropoulos (GRE).
Assistant referees: Polychronis Kostaras (GRE), Lazaros Dimitriadis (GRE).
Video Assistant Referee: Felix Zwayer (GER).
Assistant Video Assistant Referee: Marco Achmuller (GER).
Fourth official: Ioannis Papadopoulos (GRE).
MATCH SUMMARY: Juventus beat Loko in 93/94 UEFA Cup.
Juve unbeaten v Russian sides: W5 D1.
Loko record in 6 games in Italy: D3 L3.
Ronaldo averages a goal every 60mins v Russian clubs.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Tottenham
CHAMPIONS UEFA
2 - 0
1. tempo
2-0
Crvena Zvezda
2-0
1-0 KANE HARRY
9'
 
 
2-0 SON HEUNG-MIN
16'
 
 
9' 1-0 KANE HARRY
16' 2-0 SON HEUNG-MIN
Venue: Tottenham Hotspur Stadium.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 62,062.
Referee: Marco Guida (ITA).
Assistant referees: Filippo Meli (ITA), Ciro Carbone (ITA).
Video Assistant Referee: Gianluca Rocchi (ITA).
Assistant Video Assistant Referee: Stefano Alassio (ITA).
Fourth official: Maurizio Mariani (ITA).
MATCH SUMMARY: Spurs beat Red Star in 1972/73 UEFA Cup.
Tottenham went on to reach semi finals.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Ambrì
LNA
1 - 3
pausa
1-3
0-0
Berna
1-3
0-0
 
 
8'
0-1 ANDERSSON
1-1 MULLER
10'
 
 
 
 
14'
1-2 PARPLAN
 
 
20'
1-3 PESTONI
ANDERSSON 0-1 8'
10' 1-1 MULLER
PARPLAN 1-2 14'
PESTONI 1-3 20'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Friborgo
LNA
0 - 0
3. tempo
0-0
0-0
0-0
Langnau
0-0
0-0
0-0
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Lakers
LNA
1 - 3
pausa
0-2
1-1
Bienne
0-2
1-1
 
 
1'
0-1 RAJALA
 
 
6'
0-2 HUGLI
 
 
21'
0-3 POULIOT
1-3 CLARK
37'
 
 
RAJALA 0-1 1'
HUGLI 0-2 6'
POULIOT 0-3 21'
37' 1-3 CLARK
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Losanna
LNA
1 - 0
pausa
1-0
0-0
Zugo
1-0
0-0
1-0 VERMIN
5'
 
 
5' 1-0 VERMIN
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Zurigo
LNA
2 - 0
3. tempo
0-0
2-0
0-0
Ginevra
0-0
2-0
0-0
1-0 PRASSL
22'
 
 
2-0 SIGRIST
27'
 
 
22' 1-0 PRASSL
27' 2-0 SIGRIST
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Visp
LNB
0 - 4
pausa
0-2
0-2
Kloten
0-2
0-2
 
 
8'
0-1 FAILLE
 
 
19'
0-2 STAMPFLI
 
 
36'
0-3 KELLENBERGER
 
 
37'
0-4 SUTTER
FAILLE 0-1 8'
STAMPFLI 0-2 19'
KELLENBERGER 0-3 36'
SUTTER 0-4 37'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Langenthal
LNB
4 - 0
pausa
2-0
2-0
Zugo Academy
2-0
2-0
1-0 BENIK
10'
 
 
2-0 KUNG V.
18'
 
 
3-0 PIENITZ
22'
 
 
4-0 SULESKI
23'
 
 
10' 1-0 BENIK
18' 2-0 KUNG V.
22' 3-0 PIENITZ
23' 4-0 SULESKI
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Turgovia
LNB
3 - 1
pausa
0-0
3-1
Sierre
0-0
3-1
 
 
21'
0-1 MEYRAT
1-1 MEROLA
22'
 
 
2-1 JONES K.
23'
 
 
3-1 LOOSLI
27'
 
 
MEYRAT 0-1 21'
22' 1-1 MEROLA
23' 2-1 JONES K.
27' 3-1 LOOSLI
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Ticino Rockets
LNB
2 - 3
pausa
1-3
1-0
Olten
1-3
1-0
 
 
7'
0-1 NUNN
1-1 FRITSCHE
16'
 
 
 
 
18'
1-2 KNELSEN
 
 
19'
1-3 RYTZ
2-3 GERLACH
26'
 
 
NUNN 0-1 7'
16' 1-1 FRITSCHE
KNELSEN 1-2 18'
RYTZ 1-3 19'
26' 2-3 GERLACH
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Winterthur
LNB
2 - 1
pausa
1-0
1-1
GCK Lions
1-0
1-1
1-0 KUNG M.
14'
 
 
2-0 MASON
22'
 
 
 
 
37'
2-1 PETER
14' 1-0 KUNG M.
22' 2-0 MASON
PETER 2-1 37'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 21:23
Politica
27.09.2017 - 09:300
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Ecco Rocco Cattaneo, "una grande responsabilità. Sono felice di come vedo il mio partito, avrei scelto la stessa strategia di Caprara e sui temi..."

L'ex presidente è pronto a subentrare a Ignazio Cassis al Consiglio Nazionale. "Il primo anno è di apprendimento, essere al Nazionale non da presidente mi permetterà più agilità. Guidare un partito è come essere un faro, nel bene e nel male. Cassis? Lasciamolo lavorare"

2 anni fa Cattaneo saluta. «Non dobbiamo avere paura, anche di sparare col cannone. Di Lega, PPD e PS dico che...»
2 anni fa PLR, una poltrona per tre. Vitta ringrazia Cattaneo, «presidente dinamico, coraggioso e sincero»
BELLINZONA – Con Ignazio Cassis eletto in Consiglio Federale, Rocco Cattaneo, primo subentrante, prenderà il suo posto in Consiglio Nazionale, dopo aver lasciato la presidenza del PLR: sarebbe cambiato qualcosa, se fosse stato ancora alla guida del partito (anche se parla ancora con enorme partecipazione del PLR, il suo partito a tutti gli effetti)? Come avrebbe impostato la campagna elettorale, puntando su un candidato solo?

Per capire gli obiettivi con cui Cattaneo si accinge ad andare a Berna, lo abbiamo contattato, e abbiamo riscontrato, come sempre, grande umiltà e desiderio di mettersi in gioco.

A qualche giorno di distanza, che emozione ha vissuto a Berna, sia legata all'elezione di Cassis che al fatto che subentrerà in Consiglio Nazionale?
“Un’emozione di gioia per il nostro Cantone, per tutto il paese, anche per il nostro partito è un bel momento! Ignazio rappresenterà l’italianità della Svizzera, portando nuovi stimoli, nuove idee e un nuovo modo di pensare nel Governo Federale. Sono giorni di soddisfazione, come primo subentrante ho la possibilità di accedere al seggio lasciato libero di Ignazio, contemporaneamente provo un senso di responsabilità per un lavoro che non conosco bene e che ancora non so esattamente quantificare in termini di impegno”.

La presenza di Ignazio Cassis in Consiglio Federale cambierà davvero qualcosa per il Ticino?
“È una domanda difficile, adesso abbiamo un rappresentante che non è nuovo a Palazzo, avendo una lunga esperienza in Parlamento, dato che non si arriva per niente a essere capo deputazione del PLR alle Camere, e conosce bene i dossier. Lasciamolo lavorare, diamogli tempo, senza chiedergli subito di fare questo o quello per il Ticino”.

Il PLR si è mostrato molto unito in occasione dell’elezione, con molti esponenti presenti a Berna. Adesso lei è più esterno, vede diverso il partito?
“Questa è un’importante tappa, a livello politico per noi è un bel colpo, portiamo uno dei nostri in Governo Federale. Ho lasciato un partito che era unito e marciava con entusiasmo, basti vedere cosa sta facendo a livello cantonale, questo evento ha portato ancora più soddisfazione e unità. È vero, eravamo in tanti a Berna ad aspettare il risultato. Non posso che essere contento per come stanno andando le cose nel mio partito”.

Al posto di Caprara, avrebbe puntato sulla candidatura unica?
“Penso che avrei fatto la stessa cosa, subito mi sono trovato concorde con la strategia scelta da Bixio e da Petra Gössi, ho creduto immediatamente che fosse quella giusta. Quando si opta per una scelta e si rimane fedeli ad essi si è esposti alle critiche, è prevedibile. Bixio e Petra Gössi sono stati bravi a non farsi influenzare dalle ventate che arrivavano da destra e da sinistra e hanno marciato insieme su questa strada. Il primo d’agosto col sostegno del Comitato Cantonale le cose anche per noi in Ticino si sono stabilizzate”.

Da quando non è più presidente vede e sente la politica in modo diverso?
“Le mie idee son sempre quelle, non le cambio: i miei valori politici, i miei punti di riferimento sono quelli del nostro partito, non sono variati. Il presidente di un partito è un po’ un faro, esposto ai venti, alle critiche esterne e interne, deve sempre cercare di far luce, deve essere una sorta di picchetto, essere sempre reperibile nei momenti belli e brutti, dando l’esempio. Bixio lo sta facendo molto bene, io ho fatto un passo indietro e vedo la scena politica cantonale un po’ da spettatore. Ora ho la fortuna di rientrare da attore, a livello però federale”.

Se fosse stato eletto da presidente, avrebbe affrontato il mandato diversamente?
“Sarebbe potuto succedere. Penso che come presidente cantonale essere anche a Berna sarebbe stato non facile da gestire, anche solo a livello di presenza, di lavoro e di coordinazione, ne ero consapevole quando mi sono candidato. Andare in Consiglio Nazionale come cittadino normale, sempre liberale radicale, ma senza funzioni importanti a livello cantonale, mi dà più leggerezza, agilità, libertà. Oltretutto devo portare avanti i miei progetti, non sono un politico professionista bensì un imprenditore che fa politica. Ciò non vuol dire che la farò con superficialità”.

Quali temi la interessano?
“Si dice che una persona che arriva nel Parlamento per il primo anno deve imparare. Per me parte un processo di apprendimento, capire molti elementi. Quindi dire ora su che cosa mi concentrerò è difficile, gli argomenti che mi stanno a cuore sono quelli legati al progresso del paese, alla creazione di nuovo posti di lavoro, della ricerca, dello sviluppo, degli investimenti, delle condizioni quadro per le piccole medie imprese, a partire dalla fiscalità sino a una minor burocrazia, fino a salvaguardare la libertà che è sancita nella Costituzione, con uno Stato che sempre più si gonfia e fa soffrire la libertà di iniziativa. È questo che mi sta a cuore”.

Il mandato corto è una difficoltà?
“Due anni passano in fretta, non voglio lasciarmi condizionare, ma entrare subito nel ruolo”.

Avere Cassis, liberale e ticinese, potrà aiutarla?
“È un punto di riferimento in più per me. Anche i colleghi Fabio Abate e Giovanni Merlini mi hanno già fatto capire che ci sono per darmi una mano, così come tutta la fazione del mio partito. Sarò in un gruppo. Avere Ignazio in Governo è un bel sostegno, oltretutto ha preso gli Esteri per cui si occuperà di molti temi che riguardano il nostro Cantone”.

Paola Bernasconi
Potrebbe interessarti anche
Tags
partito
ignazio
consiglio
cassis
presidente
nazionale
federale
berna
plr
bene
© 2019 , All rights reserved