Politica
16.10.2017 - 22:440
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Marcia indietro. Cassis lascia ProTell

Vi aveva aderito a meno di dieci giorni dall'elezione. L'associazione di batte per la liberalizzazione delle armi, in contrasto con le normative UE. "Lascia per la strumentalizzazione e le discussioni pubbliche suscitate dal caso"

BERNA - La sua adesione a ProTell, nove giorni prima dell'elezione in Consiglio Federale, ha fatto molto discutere, e sollevato numerose polemiche. Ignazio Cassis fa marcia indietro, e lascia l'associazione.

ProTell si batte infatti per la liberalizzazione delle armi, in contrasto con le normative dell'UE: la Svizzera pare intenzionata ad andare verso una restrizione.

"Ha abbandonato per le strumentalizzazioni del caso e le discussioni pubbliche", ha detto la portavoce del Consiglio Federale. 
© 2020 , All rights reserved