Zugo
Langnau
19:45
 
Bienne
Ambrì
19:45
 
Lugano
Lakers
19:45
 
La Chaux de Fonds
Kloten
19:45
 
Visp
Zugo Academy
19:45
 
Zugo
LNA
0 - 0
19:45
Langnau
Ultimo aggiornamento: 21.01.2020 18:50
Bienne
LNA
0 - 0
19:45
Ambrì
Ultimo aggiornamento: 21.01.2020 18:50
Lugano
LNA
0 - 0
19:45
Lakers
Ultimo aggiornamento: 21.01.2020 18:50
La Chaux de Fonds
LNB
0 - 0
19:45
Kloten
Ultimo aggiornamento: 21.01.2020 18:50
Visp
LNB
0 - 0
19:45
Zugo Academy
Ultimo aggiornamento: 21.01.2020 18:50
Politica
01.04.2018 - 13:300
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

Pesce d'aprile con sfottò! Il Mattino coglie la palla al balzo per abbinare la tradizionale notizia farlocca alla presa in giro ai tifosi italiani: "Italia ripescata ai mondiali"

Nella paginata mattinesca dedicata alla notizia farlocca viene anche riportato un appello al sindaco di Lugano Marco Borradori da parte di alcuni Consiglieri Comunali: “Niente caroselli a Lugano”

LUGANO - Oggi non è solo il giorno di Pasqua, ma anche il primo di aprile: è giornata di pesci. E allora, come ogni anno, sono apparse sulla stampa le notizie farlocche!

 

Complice la concomitanza con la festività pasquale, e dunque con l’assenza di quotidiani, e anche del Caffé, in Ticino ne abbiamo visti sguazzare un po’ meno.

 

Il pesciolone più in vista è stato quello pubblicato dal Mattino della Domenica, con tanto di richiamo sulle cassette di distribuzione dei giornali. “Mondiali: Italia ripescata”, recitava lo strillo apposto sui contenitori. Insomma, il foglio leghista ha colto la palla al balzo per abbinare alla fake news, lo sfottò ai tifosi italiani.

 

E nella sezione sportiva del domenicale un articolo di una pagina dal titolo: “ Svezia, niente Mondiali. La Fifa ripesca l’Italia”. E come mai? “La decisione - si legge sul foglio leghista - è stata ufficialmente annunciata ieri sera a Stoccolma nella sede della federazione scandinava, che ha dovuto attenersi alle disposizioni del governo svedese e dell’Unione Europea che hanno adottato delle misure contro Putin per l’attentato al gas nervino che ha ucciso un’ex spia russa in Inghilterra”.

 

Nella paginata mattinesca viene anche riportato un appello al sindaco di Lugano Marco Borradori da parte di alcuni Consiglieri Comunali: “Niente caroselli a Lugano”. Con tanto di replica di Borradori: “Non fasciamoci la testa prima del tempo. Il Comune farà il possibile per mantenere l’ordine! La presenza dell’Italia darà comunque una importante spinta al centro, luogo in cui ci saranno gli schermi gigante e manifestazioni collaterali che porteranno grandi benefici a tutti”

Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved