SPAL
1
Bologna
1
2. tempo
(1-1)
FC Stade Ls Ouchy
Aarau
17:00
 
GCK Lions
Zugo Academy
17:00
 
SPAL
SERIE A
1 - 1
2. tempo
1-1
Bologna
1-1
CIONEK THIAGO
11'
 
 
VALOTI MATTIA
14'
 
 
 
 
22'
PAZ NEHUEN
1-0 PETAGNA ANDREA
23'
 
 
 
 
24'
1-1 SORIANO ROBERTO
PETAGNA ANDREA
35'
 
 
11' CIONEK THIAGO
14' VALOTI MATTIA
PAZ NEHUEN 22'
23' 1-0 PETAGNA ANDREA
SORIANO ROBERTO 1-1 24'
35' PETAGNA ANDREA
Start of second half delayed.
Venue: Stadio Paolo Mazza.
Turf: Natural.
Capacity: 16,164.
History: 10W-7D-20W.
Goals: 34-57.
Age: 27,3-26,8.
Sidelined Players: SPAL - Felipe (Eye), Kevin Bonifazi (Flu), Mohamed Fares (Cruciate Ligament), Marco D Alessandro (Cruciate Ligament).
BOLOGNA - Nicola Sansone (Yellow card suspension), Mattia Bani (Indirect card suspension), Ladislav Krejci (Knee), Stefano Denswil (Muscle), Gary Medel (Muscle), Mitchell Dijks (Foot).
VAR Video Referee.
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 16:09
FC Stade Ls Ouchy
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
17:00
Aarau
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 16:09
GCK Lions
LNB
0 - 0
17:00
Zugo Academy
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 16:09
Politica
23.10.2018 - 12:300

UDC e Lega, il matrimonio s'ha da fare o no? Le parole di Bignasca...

La volontà democentrista di abolire la tassa di collegamento ha fatto arrabbiare Attilio Bignasca, che ha sparato a zero su Chiesa: potrà essere comunque candidato unico per gli Stati?

BELLINZONA – Sì o no? Insieme o divisi? Regna sovrana l’incertezza su un possibile accordo fra Lega e UDC in vista delle prossime elezioni cantonali. Da una parte, il partito di maggioranza, che unendosi ai democentristi raccoglierebbe praticamente tutto l’elettorato di destra e metterebbe al sicuro, se ce ne fosse bisogno, i suoi due seggi. Dall’altro, un partito che vuole crescere, e potrebbe sfruttare il vento leghista.

L’accordo per quanto concerne il Consiglio di Stato non dovrebbe essere in dubbio: in lista vi sarebbero ovviamente i due Ministri uscenti Gobbi e Zali, il capogruppo Caverzasio, probabilmente Marchesi e una donna, o leghista o UDC.

Il nodo è legato alle federali. L’UDC, è noto, vorrebbe il sostegno indiretto al suo candidato, Marco Chiesa, perché pare chiederebbe una lista unica per il posto lasciato vacante agli Stati da Fabio Abate. La Lega non è convinta di dire sì a scatola chiusa già sin d’ora.

Se le trattative proseguono (naturalmente in ballo ci sono anche i temi, perché serve convergenza), le parole di ieri di Attilio Bignasca rischiano di lasciare il segno. Nel fine settimana, l’ex leghista ed ora UDC (qualche acredine?) assieme a Gabriele Pinoja ha rilanciato il tema dell’abolizione della tassa di collegamento, un tema caro a Claudio Zali. E la Lega l’ha visto come un attacco al Ministro.

Al che Bignasca ha riservato parole molto forti a Chiesa, definendolo “il cagnolino della Martullo” e dicendosi pronto a correre egli stesso per gli Stati, se Ghiggia dicesse no. 

Dunque, per il responso, qualunque esso sia, ci sarà da attendere. Il termine ultimo è il 10 novembre, quando i democentristi si riuniranno in Congresso.

Potrebbe interessarti anche
© 2020 , All rights reserved