Elezioni 2019
29.03.2019 - 11:050

"La ricchezza uccide, noi rubiamo". Arte contemporanea anche per il PLR

Abbiamo segnalato dei vandalismi sui manifesti di Gobbi e Marchesi, da Taverne (ma pare non solo) arriva un caso anche su quelli liberali, dove di fatto si accusa il partito di rubare

TAVERNE – Non solo contro la Lega e l’UDC, bensì anche all’assalto dei cartelloni liberali. Dato che abbiamo segnalato episodi di inciviltà e maleducazione sui manifesti elettorali di alcuni candidati, diamo spazio a quello che il PLR chiama “arte contemporanea”.

A Taverne, ma viene segnalato che non è l’unico caso, il quintetto di candidati del PLR è stato preso di mira.

“La ricchezza uccide”, si legge. “Noi (sottinteso i liberali, ndr) rubiamo”, come a dire che il partito è solo a favore dei ricchi e ruba ai poveri.

Ma utilizzare le schede elettorali per far presente la propria preferenza no? Dato che il 43% pare non voler andare a votare…

Potrebbe interessarti anche
Tags
plr
arte
ricchezza
taverne
arte contemporanea
ricchezza uccide
© 2019 , All rights reserved